New entry

Conferenza ufologica a Torino con Paola Harris, 08/06/17.

Tutte le info

Links
Links
Links
Links
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Statistiche
Flag Counter
 


Papa Francesco annuncerà gli extraterrestri?

Exo-Vaticana : Petrus Romanus, Project L.U.C.I.F.E.R. And the Vatican's Astonishing Plan for the Arrival of an Alien Savior
Exo-Vaticana : Petrus Romanus, Project L.U.C.I.F.E.R. And the Vatican's Astonishing Plan for the Arrival of an Alien Savior

 

Le dimissioni di Papa Benedetto XVI, un evento storico che è stato previsto dagli scrittori Thomas Horn e Cris Putnam nel loro best-seller del 2012 "Petrus Romanus: The Final Papa". Dopo l’uscita del loro secondo best-seller, Tom Horn e Cris Putnam sono stati sommersi da inviti provenienti da tutto il mondo per essere intervistati sulle radio,televisioni di mezzo mondo e da History Channel. Dopo aver accettato gli inviti a Roma per discutere con i media italiani dei loro studi  su René Thibaut ( un gesuita belga la cui meticolosa analisi della Profezia dei Papi aveva previsto l’arrivo in questa epoca di Petrus Romanus ). In questo caso ciò vorrebbe dire che Francesco è l’ultimo Papa? Durante un episodio, gli autori descrivono una connessione "extraterrestre" attraverso le onde Radio Omega avvenuta tra Pietro il Romano, il Vaticano e il Mount Graham ove si trova l’International Observatory in Arizona. La ricerca degli autori si basa su alcune interviste fatte a ricercatori e scienziati cattolici che erano disposti a parlare della Profezia dei Papi e la possibilità di vita extraterrestre.

 

I loro risultati furono di gran lunga più inquietanti di quello che ci si aspettavano di trovare. Ma gli autori vanno oltre nel loro nuovo libro intitolato Exo-Vaticano: essi prevedono che il Papa Francesco annuncerà presto l’esistenza di vita extraterrestre, e che presto verrà un alieno salvatore, che consentirà di rilanciare gli insegnamenti cristiani. Tra i ricercatori cattolici intervistati vi è il Dr. Guy Consolmagno, un astronomo gesuita presso il Vaticano, che ha generato molto interesse per la stampa nel 2010, per via del suo punto di vista sulla vita extraterrestre. Quando gli fu chiesto se voleva battezzare un alieno, Consolmagno rispose: "Solo se me lo chiedono."Tra le varie altre cose gli autori del libro sostengono inoltre che gli astronomi del Vaticano hanno trovato prove di vita extraterrestre molto vicine alla Terra. Inoltre, affermano che il telescopio della Specola Vaticana che si trova sul monte Graham in Arizona, Stati Uniti d’America, è servito per il monitoraggio di qualcosa che deve essere ancora annunciato al mondo. Citando la dichiarazione di Padre Malachi Martin, un altro gesuita, che criptico ha dichiarato in un’intervista al programma radiofonico US Coast  to Coast AM nel 1997: "la mentalità tra coloro che si trovano ai i più alti livelli dell’amministrazione del Vaticano e della geopolitica, e’ quella di far conoscere cosa sta succedendo nello spazio, e ciò che si sta avvicinando, potrebbe essere di grande importanza nei prossimi cinque-dieci anni. "Per quanto riguarda ciò che viene effettivamente monitorato dagli astronomi del Vaticano, Horn e Putnam sostengono che "le persone che hanno familiarità con Malachia credono che questa ricerca potrebbe essere riferita ai visitatori o un a un’intelligenza aliena che in un prossimo futuro si mostrerà al mondo. "Ovviamente, con un contenuto così controverso come questo, il nuovo libro è già nella lista dei più venduti dall’ Amazon ancor prima del suo lancio che avverrà il 15/04/2013. Infine, secondo gli autori, il 2013 sarà l’anno in cui gli astronomi migliori riveleranno la verità sul mondo alieno e dei suoi abitanti.

 

Fonte

2
2
sito ufologico