New Libro

SerieTV

Links
Links
Links
Links
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Statistiche
Flag Counter
 


Documenti ufficiali UFO

Above top secret
Above top secret

 

ATTENZIONE!!!

 

Alcuni link proposti in questa pagina non sono più attivi, sono stati tutti riverificati, ci scusiamo per il disagio e in caso di nuovi link aggiorneremo la pagina.

 

LO STAFF

 

Tra le innumerevoli prove incontestabili circa la presenza degli UFO sul nostro pianeta, si annoverano anche documenti ufficiali che non lasciano spazi a dubbi. Mentre oggi ancora esistono persone che si chiedono se gli UFO esistano o meno, già dagli anni '40 le autorità non avevano dubbi sulla loro esistenza.
Grazie al passare dei decenni, i documenti da cui si evince ciò sono stati finalmente declassificati in via ufficiale, e vengono qui di seguito elencati in modo riassuntivo. Ovviamente questi non sono tutti i documenti ufficiali di questo tipo disponibili sugli UFO.
La Freedom of Information Act ( F.O.I.A ) è una legge americana che permette di ottenere copie di documenti segreti tramite un ordine di un giudice federale. La maggior parte dei documenti che seguono sono stati ottenuti tramite il F.O.I.A., mentre i rimanenti sono stati resi pubblici in seguito ad inchieste statali sugli UFO, oppure sono stati semplicemente declassificati.
Infatti, la Central Intelligence Agency ( CIA ), la National Security Agency ( NSA ) ed il The Federal Bureau of Investigation ( FBI ), hanno tutti reso pubblici molti vecchi documenti sugli UFO.
I documenti segreti declassificati e comunque quelli ottenuti col F.O.I.A., possono essere rilasciati al pubblico anche solo in parte oppure con pesanti censure applicate tramite un pennarello nero.
Forse non tutti sanno che date la caratteristica dei documenti e le varie circostanze come la mole enorme di documenti da declassificare anche in seguito a richieste F.O.I.A., ebbene, tali documenti segreti sono stati recentemente rilasciati al pubblico in modo integrale sicuramente a causa di sviste, dato che molti altri documenti dello stesso periodo relativi agli UFO non sono stati rilasciati o sono stati rilasciati completamente illeggibili.
Si tratta di documenti che non possono essere smentiti perché sono documenti ufficiali al 100%.
I documenti mostrano in modo incontestabile che gli USA sapessero che gli UFO erano reali, che non erano fenomeni naturali o veicoli segreti, ed erano classificati come veicoli di origine sconosciuta che destavano molta preoccupazione. Oltre ciò, i documenti danno ulteriore prova dell'esistenza del cover-up, infatti gli USA fecero molte inchieste ufficiali dove sminuivano o negavano il fenomeno UFO, mentre nei documenti segreti di quel tempo ben si capisce che la si pensava in modo opposto: insomma, l'ennesima prova del cover-up....
Ma prima di leggere i documenti segreti seguenti, è bene evidenziare cosa gli USA dicevano al pubblico:

 

  • Gli USA dichiararono che a Roswell nel 1947 era caduto un pallone meteorologico e non un disco volante, mostrando al pubblico i resti di un pallone meteorologico... peccato che nei documenti segreti di quel periodo si parli di tutt'altro..
  • Gli USA alla fine degli anni '40 avviarono uno studio pubblico sugli UFO, chiamato Progetto Sign. Si trattava di una commissione militare voluta con decreto del Ministro della Difesa Americano. I lavori durarono circa un anno dopo di che il progetto ripartì con il nome di Progetto Grudge. Il 30 aprile 1949 viene stilato il rapporto finale: gli UFO non esistono... peccato che nei documenti segreti di quel periodo si parli di tutt'altro..
  • Negli anni '50 nacque il Project Blue Book, un'inchiesta pubblica di alto livello sugli UFO che sminuì moltissimo il fenomeno, ovviamente in pieno contrasto di quello che si legge nei documenti segreti di quegli anni....anche se dovettero ammettere che nessuna spiegazione terrestre poteva essere data a 701 casi, che per l'appunto furono catalogati come non spiegabili...
  • Nel 1969 gli USA stilarono per il pubblico il verdetto del Rapporto Condon, secondo cui il fenomeno non era degno di alcun rilievo... peccato che già anni prima nei documenti segreti si legge esattamente l'opposto, e peccato che sia stato più volte dimostrato che il Rapporto era stato programmato per convincere il pubblico della inconsistenza del fenomeno UFO, e per scoraggiare l'interesse del mondo accademico ...
  • Ecc. ecc. sempre nello stesso ordine di divulgazione ufficiale al pubblico... In conclusione, anche qui, abbiamo l'ennesima prova del cover-up sugli UFO attuato dagli USA, non indizi ma solide prove dell'esistenza di questo cover-up, il che è il motivo principale per quale ancora oggi siamo "ufficialmente" all'oscuro della verità sugli UFO.

 

Ma adesso andiamo finalmente a vedere i migliori documenti segreti ufficiali, elencati qui di seguito in modo riassuntivo.

 

  • Al 1947 risale un Documento dell'Office of Naval Intelligence, i servizi segreti dell'US Navy, riguardante l'ondata di avvistamenti di UFO sigariformi o "Razzi fantasmi", avvenuta sulla Scandinavia tra il 1945 ed il 1946, in cui si ignora la provenienza dei veicoli avvistati.
  • All' 08/07/1947 risale un documento dell'FBI riguardante le prime informazioni sul disco volante recuperato a Roswell, mentre in un documento dell'FBI risalente al 10 luglio 1947 si richiede con insistenza l'accesso ai dischi volanti recuperati dai militari. In un documento ufficiale del 14 luglio 1947, l'esercito americano consente all'FBI di accedere ai dischi volanti recuperati.
  • Al 1947 risale un documento dell'FBI in cui si manifesta la rabbia dell'FBI per essere esclusa dallo studio dei casi più importanti riguardanti i dischi volanti, che invece sono attribuiti all'US Army Air Force. D'altronde, in un altro documento del 10/07/1947, il capo dell'FBI, J. Edgar Hoover, scrive questo incredibile memo a mano poco dopo la caduta del disco volante a Roswell, in risposta all'ordine governativo di far stare l'FBI fuori dall'affare UFO: "Lo vorrei fare, ma prima di obbedire noi dobbiamo insistere sul pieno accesso ai dischi recuperati. Per esempio, nel caso di L.A. l'esercito lo ha sottratto e non ci ha permesso neanche un esame superficiale". Nella stessa pagina si afferma che: “È stato accertato che i dischi volanti non sono il risultato di esperimenti dell’US Army e della US Navy. La materia è di interesse per l’FBI". In sostanza, all' 8 luglio 1947 risale un documento dell'FBI riguardante le prime informazioni sul disco volante recuperato a Roswell, mentre in un documento dell'FBI risalente al 10 luglio 1947 si richiede con insistenza l'accesso ai dischi volanti recuperati dai militari. In un documento ufficiale del 14 luglio 1947, l'esercito americano consente all'FBI di accedere ai dischi volanti recuperati.
  • In un documento ufficiale del 05/09/1947, l'US Air Force dice al direttore dell'FBI che gli UFO non sono aerei segreti e che non esistono progetti di aerei con le caratteristiche dei dischi volanti.
  • In un documento ufficiale del 28/09/1947, il Generale Twining, capo dell'Air Materiel Command ( AMC ), dichiara che il fenomeno dei dischi volanti è qualcosa di reale e non visionario o fittizio e che le caratteristiche operative riportate di tali oggetti, quali estremi ratei di salita, manovrabilità ( particolarmente nel rollio ) ed azioni che possono essere considerate evasive quando avvistati o contattati da radar ed aerei amici, inducono a ritenere che alcuni di tali oggetti possano essere controllati in modo manuale, automatico o da remoto.
  • 20/10/1947, un documento trasmesso dall’U.S.A.F. all’FBI dal titolo “Trasmissione all’F.B.I. con allegato disco volante” afferma che l’Air Material Command ha come opinione che i dischi volanti esistono.
  • Da un documento dell'Intelligence Collections Memorandum del Brig. General George Shulgen, risalente al 28/10/1947, si legge la seguente affermazione: "È stata presa in considerazione l'opinione di alcuni elementi secondo cui l'oggetto rappresentereste un velivolo interplanetario di qualche specie"
  • Febbraio 1948, “Project Sign”, Headquarters Air Material Command, Wright-Patterson Air Force Base, Dayton Ohio. In questo rapporto si illustrano già le note “Sfere di luce”, che sono le protagoniste di innumerevoli avvistamenti negli ultimi decenni, e nel documento in questione si desume che queste rimangono di origine misteriosa. Tra le altre cose si può leggere che esistono molti rapporti che illustrano la possibilità dell’esistenza sul nostro pianeta di animali extraterrestri. Il “Project Sign” ha degli interessanti allegati, tra cui nell’Appendice “D” del 13/12/1948 e scritta per il Brigadiere Generale Putt dell’U.S.A.F, Direttore dell’Ufficio Ricerche e Sviluppo, si illustra la possibilità di vita intelligente su Venere e Marte. Tale allegato è stato inserito dagli ufficiali dell’U.S.A.F. sicuramente perché tra le varie ipotesi di provenienza dei “dischi volanti” si contemplava anche l’origine marziana e venusiana.
  • In un documento ufficiale del 1948, incluso anche nel Blue Book, si attesta l'abbattimento e l'uccisione del Capitano Thomas Mantell da parte di un UFO avvenuta il 7/01/1948 mentre tentava di intercettarlo con il suo aereo. Sempre nel Blue Book c'è un altro documento ufficiale del 1948 che riassume alcuni dati del caso Mantell, riportando che l'UFO in questione era di dimensioni "tremende" e di aspetto "metallico".
  •  In un documento ufficiale delle forze aeree militari USA ( USAF ), datato 4 novembre 1948, si dice chiaramente che l'USAF è "preoccupata dai frequenti rapporti militari sui dischi volanti. Uno di questi è stato osservato galleggiare in aria sopra la base aerea Neuibiberg per circa trenta minuti." Nel documento si parla anche di un confronto con il servizi segreti dell'aeronautica svedese, in cui questi ultimi hanno detto: "persone credibili e tecnicamente preparate hanno raggiunto la conclusione che questi fenomeni ( gli UFO ) sono ovviamente il risultato di alte capacità tecnologiche che non possono essere attribuite a nessuna cultura umana della Terra attualmente conosciuta."
  • In un rapporto classificato TOP SECRET del 10 Dicembre 1948 vi è l'analisi militare dei casi UFO negli USA da parte dei servizi segreti dell'aeronautica militare. Il problema che il rapporto affronta è "esamina le tattiche dei dischi volanti e sviluppa conclusioni sulla possibilità della loro esistenza." Sotto le possibili origini degli UFO il rapporto afferma: "è evidente dalle caratteristiche di performance attribuite agli UFO che se fossero di provenienza di un paese straniero, essi implicherebbero efficienze di performance che non possono essere realizzate da nessun velivolo militare di questa nazione." E si afferma anche che: "sarebbe, comunque, un errore analizzare gli aspetti tecnici della situazione entro i limiti delle nostre conoscenze su quanto noi abbiamo sviluppato concretamente."
  • In un documento ufficiale del 13 gennaio 1949, l'esercito USA esprime preoccupazione riguardo il fenomeno della presenza di veicoli aerei sconosciuti nella vicinanza di installazioni importanti.
  • 31/01/1949, l’F.B.I. stila un documento nel quale si afferma che gli UFO possono essere considerati una minaccia, ma soprattutto si afferma chiaramente che "Gli UFO sono considerati top secret dagli ufficiali dell'intelligence appartenenti all'esercito ed all'aeronautica militare". Inoltre, si menziona che molti avvistamenti di fenomeni inspiegati, sono stati riportati nelle vicinanze delle installazioni di Los Alamos, NewMexico. In questa zona gli eventi collegabili agli UFO sono molto concentrati. l'esercito, i servizi segreti militari e l'FBI evidenziano la necessità di mantenere il segreto riguardo la presenza di UFO su installazioni vitali americane. Tra l'altro, questo è solo uno dei documenti che attesta l'interesse degli UFO per le zone e le installazioni dove vengono compiute ricerche ed esperimenti top-secret e nucleari.
  • In un rapporto ufficiale della base area USA di White Sands del 24/04/1949, si legge che ingegneri e tecnici dall'area di test della base di White Sands Proving Ground hanno osservato un oggetto volante dalla forma ellittica muoversi velocemente verso est ad un'altitudine molto elevata. Il velivolo sconosciuto fu scoperto mentre si tracciava un pallone Skyhook attraverso uno strumento ottico chiamato teodolite. L'oggetto appariva di colore biancastro ed all'estremità era giallo pallido. Calcolarono che l'oggetto era due volta e mezza lungo di quanto fosse largo. Era difficile vedere qualsiasi struttura dell'oggetto poiché si stava muovendo a velocità molto alte. Il misterioso velivolo fu osservato tramite un teodolite per approssimativamente un minuto prima che scomparisse velocissimamente. Fu calcolato che l'oggetto viaggiasse ad un'altitudine di oltre 60 miglia.
  • Al 1949 risale un documento in cui l'USAF Office of Special Investigation afferma che non ci sono spiegazioni plausibili riguardo agli UFO luminosi avvistati nel New Mexico.
  • 23/2/1949, il Direttore del Servizio di “Intelligence” dell’U.S.A.F a Washington, pubblica un documento dal titolo “Unusual Incidents” dove si illustra anche che tra i 210 rapporti UFO occorsi a fine 1948, solo il 20% è stato identificato con certezza, ciò vuol dire che ben l’80% degli UFO avvistati sono rimasti inspiegati. Ciò contrasta con le note conclusioni fasulle del Progetto Blue Book del 1969.
  • Un documento ufficiale del 1949, acquisito anche dal progetto Blue Book, riporta la dichiarazione del Comandante Robert McLaughlin, che dal 1939 è stato responsabile della Ricerca Missilistica dell'USAF, afferma che "i Dischi Volanti non hanno nulla a che fare con qualsiasi esperimento esercitato da scienziati americani o da chiunque sulla Terra". "Se queste cose sono vere, queste provengono da un altro pianeta, in cui le creature sono molto più avanti di noi nell'utilizzo della scienza". "Ho sentito dire che sono navi spaziali provenienti da Marte, che sono state attratti dalla nostra Terra, dalle esplosioni e dalla bomba atomica, affascinati da ciò che hanno visto, hanno continuato a mantenere un occhio su di noi". Non sapendo a quei tempi il pianeta di provenienza degli alieni, i militari pensavano che provenissero dall'allora poco conosciuto Marte, o anche da Venere.
  • In un documento ufficiale del 4 agosto 1950 si parla di UFO avvistati sopra un importante installazione USA di produzione di materiale nucleare, e del conseguente tentativo fallito di intercettazione da parte di caccia americani.
  • In un Documento ufficiale USA del 16 Ottobre 1950 si attesta la presenza di un disco volante dall'aspetto bianco-argenteo su un'installazione dell'Atomic Energy Commission. Ci fu anche un tentativo fallito di intercettazione da parte di un caccia.
  • In un documento ufficiale del 21 Ottobre 1950 si nota come un grande numero di agenzie governative sapessero che gli UFO fossero reali. Si afferma che gli UFO sono reali e non sono assimilabili a qualsiasi cosa conosciuta. Di particolare interesse la seguente affermazione: "La Security Division, AEC, Oak Ridge; la Security Branch, NEPA division, Oak Ridge; l'AEC Security Patrol, Oak Ridge; l'FBI, Knoxville; l'Air Force Radar and Fighter Squadron, Knoxville; e l'OSI, Knoxville, Tennessee, FALLISCONO nel dare una adeguata spiegazione al SOGGETTO ( ndr gli UFO ), e le possibilità che siano scherzi, isteria di massa, palloni di qualsiasi tipo, uccelli con o senza oggetti attaccati, foglie che cadono, sciami di insetti, particolari fenomeni naturali, riflessi, aquiloni volanti, oggetti lanciati da terra, oggetti trasportati dal vento, pazzie, e molti altri eventi naturali SONO STATI RESPINTI a causa dell'attendibilità dei testimoni; a causa di dettagliate descrizioni simili degli oggetti fatte da differenti persone; a causa dell'impossibilità."
  • In un documento ufficiale Canadese del 21/11/1950 sui dischi volanti, noto come Memorandum Smith, sulla base di informazioni date dall'USAF si afferma testualmente che: negli Stati Uniti la questione dei dischi volanti è classificata al livello di segretezza più elevato possibile, addirittura superiore a quello relativo al progetto della bomba all’idrogeno; i dischi volanti esistono; il loro modus operandi è sconosciuto ed è in corso uno studio da parte di un ristretto gruppo capeggiato dal Dr. Vannevar Bush; l’intera questione è considerata dalle autorità degli Stati Uniti di enorme importanza. Significativa anche la frase: “le attuali investigazioni che tentano di spiegare la questione dei dischi volanti confermano l’esistenza di una differente tecnologia."
  • In documento CIA dell'01/08/1952, di fronte all'invasione di UFO avvistati in massa in quell'anno da civili, militari, piloti e radar, si afferma che in relazione agli UFO: “molti casi rimangono inspiegabili, gli aspetti interplanetari e l’origine aliena non possono essere esclusi dalla considerazione".
  • Un documento declassificato britannico, catalogato AIR16/1199, parla di un avvistamento UFO avvenuto il 19/09/1952 durante una grande esercitazione Nato.       I militari videro apparire dal nulla un “disco volante”, un velivolo circolare e di colore argenteo. L'oggetto sembrava seguire un caccia Meteor presente nel cielo, ma dopo poco il “disco volante” incomincia a scendere di quota, oscillare come “un pendolo”, simile alla caduta di una foglia. Improvvisamente arrestò la sua discesa a “pendolo” e incominciò a ruotare attorno al proprio asse. Poi, improvvisamente, accelerò ad una velocità incredibile verso ovest, girando poi verso sud-est prima di scomparire. I militari affermano che i movimenti dell’oggetto non erano identificabili con qualsiasi cosa abbiano mai visto nell’aria e il tasso di accelerazione è stato incredibile, una accelerazione superiore a quella di una stella cadente.
  • 2/10/1952, un documento della C.I.A. (Central Intelligence Agency) propone due conclusioni sul tema UFO. La prima riguarda considerazioni psicologiche di massa; la seconda riguarda la vulnerabilità degli USA in caso di attacco aereo, dato che i “dischi volanti” sono considerati un pericolo per la sicurezza nazionale.
  • 21/10/1952, in un rapporto della RAF (la forza aerea britannica) della base aerea di Little Rissington, si legge dell'avvistamento di tre misteriosi dischi volanti da parte di un equipaggio di un caccia militare Meteor.
  • 27/10/1952, Memorandum F.B.I.. In questo documento viene illustrato che molti ufficiali militari considerano in maniera seria la possibilità che i “dischi volanti”siano navi interplanetarie.
  • In un documento ufficiale USA del 02/12/1952 si insiste sull'urgenza di un azione perché gli UFO stanno volando sulle installazioni militari più importanti. Si specifica che il problema non è da sottovalutare e si richiede immediata attenzione scientifica. Interessante anche questa parte: "Gli avvistamenti di oggetti non identificabili a grande altitudine e che viaggiano ad alte velocità nelle vicinanze delle maggiori installazioni della difesa sono di una natura tale che non sono attribuibili a fenomeni naturali o veicoli aerei di tipo conosciuto."
  • In un documento ufficiale Canadese chiamato "Project Magnet report", risalente al 1952, è presente uno studio sugli UFO. A pagina 6, si conclude dicendo che “I dischi hanno un diametro di almeno cento piedi e si muovono ad una velocità di diverse migliaia di miglia all’ora. Essi possono volare ad un altitudine molto superiore a quella già raggiunta dalle mongolfiere o aerei tradizionali, e dispongono di una forza e di una potenza ampiamente sufficiente per compiere tutte le manovre richieste."  "Tenendo conto delle loro caratteristiche, è difficile riconciliare queste prestazioni con le nostre capacità tecnologiche e a meno che la tecnologia di qualche nazione terrestre non sia estremamente più avanzata di quanto immaginabile, dobbiamo necessariamente giungere alla conclusione che questi veicoli sono di origine extraterrestre, nonostante i nostri pregiudizi ci spingano a rifiutare questa ipotesi." Infine, si suggerisce la possibilità di studiare la tecnologia di questi mezzi e dice che, dopo il “Project Magnet”, si dovrà compiere ogni sforzo per favorire la padronanza di questa tecnologia, di cui tutto il mondo ne andrà a beneficiare.
  • In un documento britannico del 1952 si legge che il primo ministro Winston Chunchill, in seguito all'ondata UFO su Washington D.C., chiede al segretario di Stato per l'aeronautica: "In cosa consiste tutta questa faccenda dei dischi volanti? Cosa può significare? Qual è la verità? Mi faccia avere una relazione con suo comodo."
  • Esistono dei documenti ufficiali del 27/01/1953, acquisiti anche dal Blue book, dell'AFOSI ( i servizi segreti dell'USAF ), oggi in gran parte illeggibili. Nell'ultima pagina di questi documenti c'è una raffigurazione dettagliata delle formazioni degli UFO, ed è presente anche l'indicazione di qualche manovra e di qualche forma ( discoidale, sferica e triangolare ).
  • Maggio 1953, il Dipartimento dell’Air Force pubblica l’AF Manual 200-3. Al capitolo 9, dal titolo “Air Technical Intelligence” e precisamente a pag. 9-3, è illustrato un disegno di un bombardiere U.S.A.F. sorpreso in volo da 3 Dischi Volanti. La frase che spiega il disegno dice che “l’Air Technical Intelligence è responsabile per la prevenzione di sorprese tecnologiche”.
  • 27/05/1953, un documento dell’O.S.I. ( Il Dipartimento Scientifico della C.I.A. ) afferma che “ i maggiori files sugli UFO si trovano in Air Branch Divisione Scienze Applicate”.
  • In un documento ufficiale del 23 Giugno 1953 si evidenzia un incidente aereo avvenuto a 2 caccia USA che stavano inseguendo un UFO.
  • In un documento ufficiale USA del 23 dicembre 1953 in cui si esprime la strategia fumosa per ( non ) parlare dei casi di UFO al pubblico ed ai media.
  • In un documento ufficiale USA del 15/04/1955 si parla di avvistamenti di una moltitudine di oggetti volanti non identificati. Interessante l'affermazione: "Nessuno degli avvistamenti può essere attribuito a fuochi/esplosioni, razzi, missili guidati o altre attività militari."
  • In un documento ufficiale USA del 07/12/1955 si riporta un importante avvistamento di UFO, segnato anche da un avvistamento radar degli UFO di ben 49 minuti. Si legge che, durante l'evento, un pilota e l'operatore radar hanno comunicato in tempo reale sulle manovre degli oggetti volanti.
  • Un regolamento del 05/02/1958  detta le disposizioni dell'Aeronautica degli Stati Uniti in merito agli avvistamenti UFO che tutti i suoi comandanti devono rispettare. Viene anche evidenziato l'interesse dell'USAF per capire come funzionano gli UFO. È indicato anche che a livello pubblico le uniche informazioni che potevano essere rilasciate dai comandanti delle basi erano quelle relative a quegli avvistamenti risolti ed identificati come oggetti noti o familiari, mentre tutto il resto era competenza dell'Ufficio dei Servizi di Intelligence presso il Ministro dell'Aeronautica.
  • Marzo 1958, pubblicazione di un documento denominato CIRVIS-MERINT. Si tratta di procedure da intraprendere dall’Intelligence dell’Aviazione e Marina U.S.A e Canadese in caso di avvistamenti di mezzi aerei e acquatici nemici. In questo documento esiste una versione degli oggetti nemici con relativo disegno, in cui è riconoscibile, tra gli altri, quello di un UFO a forma di disco, sotto al cui disegno si legge la dicitura “Unidentified Flying Object”. Nella versione canadese del documento, che si trova negli Archivi di Stato di questo paese, si legge anche la frase “Unidentified Object in the Water”, ossia Oggetti Non Identificati nell’acqua ( cioè gli USO:Unidentified Submerged Object ).
  • In un documento declassificato del Department of The Air Force, Headquarters 862nd Combat Support Group (SAC), si parla di un incidente causato da un UFO, accaduto il 24/08/1966 nei pressi di una base con missili nucleari, la Minot AFB. A causa del passaggio dell'UFO a bassa quota sulla base, le trasmissioni radio del Missile Site ( MIKE Flt ) andarono fuori uso. L'UFO fu rilevato dal personale militare e dai radar, e dopo aver sorvolato i silos con i missili nucleari è poi atterrato nei pressi della base. Furono mandati dei caccia intercettori F-106 ma arrivarono troppo tardi poiché l'UFO era già sparito. Fu fatto anche un disegno dai testimoni dell'UFO: aveva la forma di un classico disco volante.
  • In un documento canadese del settembre 1967, denominato "Oggetti Volanti non Identificati ( UFOs ) – Indagini", si legge: "Diverse indagini eseguite sulle segnalazioni suggeriscono la possibilità che questi UFO, possano essere fonte unica di informazioni scientifiche e dimostrino capacità tecnologiche avanzate, tanto da poter contribuire con la loro analisi al nostro sviluppo scientifico o tecnologico."
  • In un documento ufficiale del "Department of Defense Intelligence" del 1968 si riporta l'inseguimento senza successo da parte di due caccia "Mig" Cinesi nei confronti di 7 UFO.
  • 1968, pubblicazione da parte della N.S.A. ( National  Security Agency ) del documento dal titolo “Ipotesi U.F.O. e domande sulla sopravvivenza”. In questo documento si illustrano le ipotesi più concrete per poter spiegare gli avvistamenti UFO, ossia falsi, allucinazioni, fenomeni naturali, progetti segreti terrestri e oggetti pilotati da Intelligenze Extraterrestri. Il documento prende seriamente come possibile l’ipotesi extraterrestre per spiegare molti avvistamenti di oggetti volanti non identificati, anzi raccomanda che l’investigazione su questi oggetti deve portare ad una azione intensiva d’emergenza per isolare la minaccia e determinare la precisa natura, nonché sviluppare adeguate misure difensive in un periodo di tempo minimo.
  • In un documento ufficiale USA del 20/10/1969 sottoscritto dal Brig. Gen. USAF Carroll H. Bolender, Vice Direttore del DCS/Research & Development, si consiglia la chiusura del progetto pubblico “Bluebook” sugli UFO, e si afferma invece che “le relazioni di oggetti volanti non identificati che possono influire sulla sicurezza nazionale e che sono realizzate in conformità col JANAP 146 e il Manuale dell’Air Force 55-11, non fanno parte del sistema Bluebook”. Ed inoltre si afferma che “le relazioni sugli UFO che possono influire sulla sicurezza nazionale, continueranno a essere gestiti dall’USAF”.
  • Un Documento ufficiale della CIA del 08/09/1971 riguardante gli UFO, di cui si è ottenuta la declassificazione dopo anni di pressioni da parte di ricercatori, è stato rilasciato iper-censurato in modo da essere totalmente illeggibile.
  • Al 30/09/1971 risalgono i documenti di un accordo che USA e URSS firmarono sulle misure per la riduzione del pericolo dello scoppio della guerra nucleare tra le due Grandi Potenze. Quell’accordo nell’articolo 3 cita gli UFO, ecco cosa dice: ”Le parti s’impegnano a informarsi immediatamente l’un l’altra non appena si rilevino oggetti non identificati mediante i sistemi di preavviso di attacco missilistico, oppure si manifestino disturbi a questi sistemi o a corrispondenti mezzi di comunicazione, se siffatti fenomeni possono determinare il pericolo dello scatenamento della guerra nucleare tra i due Paesi“.      Gli oggetti interessati in quel periodo, visto che l’accordo era tra i 2 blocchi di potere che dominavano il mondo di allora, erano velivoli non appartenenti a queste Potenze, oggetti probabilmente non di questo pianeta.
  • In un documento ufficiale declassificato USAF dell' 08/10/1970 si parla esplicitamente di UFO ed alieni.       Si tratta del capitolo 33 del testo “Introductory Space Science, Volume II, Department of Physics, USAF” editato dal Maggiore Donald G. Carpenter e dal Co-editore Luogotenente Colonnello Edwared R. Therkel.                  Il documento afferma che United States Air Force affermano che gli UFO esistono fin dall'antichità, parla anche di origine extraterrestre degli UFO, ma sopratutto si dichiara che sia gli USA che i Sovietici hanno tentato di abbattere gli UFO, che nel caso americano aveva la classica forma di disco volante ( p.462-463 ).
  • Al 1976 risale un documento ufficiale USA del tentativo fallito di un caccia americano di abbattere un UFO su Teheran, poiché l'UFO disabilitò temporaneamente i sistemi d'arma del caccia ( ma non i sistemi di volo ).        Si parla anche delle prestazioni eccezionali dell'UFO e delle inusuali caratteristiche di manovrabilità che mostrava. L'evento fu anche registrato dai radar.
  • Interessanti sono una serie di documenti declassificati dell'aeronautica spagnola riguardanti la presenza di incredibili velivoli luminosi mossi da forze sconosciute presenti nei pressi delle Canarie durante gli anni '70.          I velivoli compivano incredibili manovre, erano spesso di aspetto luminoso, ed avevano forme particolari, come ad esempio sferica. In un caso c'era una sfera trasparente al cui interno si vedevano degli alti umanoidi. La conclusione dell'autorità di investigazione su 3 casi presi in esame fu: "dobbiamo seriamente pensare alla possibilità di considerare l'ipotesi che un velivolo di origini sconosciute, alimentato con un energia altrettanto sconosciuta, si muove liberamente nel cielo delle Canarie."
  • In documenti dei servizi segreti dell'aeronautica militare USA si parla della caduta in Bolivia di 2 piccoli UFO sferici dalle caratteristiche anomale, avvenuta l'8 agosto 1979. Le sfere caddero dal cielo come palle infuocate ma incredibilmente atterrarono dolcemente sul terreno nelle città di Santa Cruz il 08/08/1979. Le 2 sfere erano pressoché identiche, avevano un diametro di 80 centimetri e circa 2 metri di circonferenza con un buco in un lato ed un rivestimento metallico. Queste sfere pesavano circa 6 chilogrammi ed il metallo che rivestiva era di apparenza simile al rame con punti bianchi e neri. Le piante dietro alle sfere erano bruciate. Poiché le sfere si presentarono come se stessero precipitando infuocate con un forte sibilo, ci si aspettava che avessero impattato violentemente al suolo o comunque fossero esplose, ma invece non c'erano segni di impatto e tutte le tracce indicavano che le sfere erano invece atterrate dolcemente. Il giorno dopo apparve un misterioso velivolo silenzioso con 3 luci che galleggiava nell'aria proprio sull'area in questione, come se stesse cercando le sfere precipitate.  Non ci sono indicazioni su che destino abbiano avuto queste sfere, ma i riferimenti del programma indicato fanno pensare che i servizi segreti militari le abbiano portate per analisi alla Wright Patterson Foreign Technology Division.
  • Interessanti sono anche i documenti declassificati dalle autorità britanniche riguardanti un evento celebre, verificatosi a Rendlesham Forest - Suffolk nel 1980, che è stato soprannominato il "Roswell della Gran Bretagna" dopo l'incidente UFO statunitense del 1947. A Rendlesham ci furono numerosi rapporti di testimoni che videro atterrare un UFO, tra cui molti militari dell'aeronautica che hanno lasciato la loro testimonianza. Rilevazioni scientifiche evidenziarono emissione di radiazioni dopo il verificarsi dell'evento.         I documenti, oltre che parlare dell'UFO atterrato, fanno riferimento anche ad un secondo UFO apparso poco dopo il primo.
  • Esiste un documento Top Secret Umbra del 09/10/1980, chiamato "Civil Action lawsuit No. 80-1562 Citizens Against UFO Secrecy ( CAUS ) versus the National Security Agency ( NSA )", che conferma chiaramente l'esistenza una profonda e vasta implicazione del governo con gli UFO. Questo documento è stato rilasciato e declassificato come risultato di un processo giudiziario FOIA volto al rilascio di vecchi documenti segreti che contengono informazioni sugli UFO, e mostra numerose censure nelle aree relative al COMINT ( communications intelligence ) e al SIGINT (signals intelligence) per censurare proprio le informazioni che il CAUS stava cercando. Hanno censurato perfino l'agenzia chiave o l'organizzazione che attuarono l'analisi e la ricerca.
  • Un documento declassificato dell'aeronautica militare brasiliana rivela una vera e propria invasione UFO avvenuta il 19 maggio 1986, quando i radar civili e militari del Brasile rilevarono una formazione di 21 UFO, ognuno dei quali era circa 100 metri di diametro. Furono mandati invano anche vari caccia ad intercettarli, che ebbero anche contatti visuali con questi UFO, oltre a rilevarli perfino con i radar di bordo ed inseguirli per lungo tempo. Gli UFO mostrarono anche improvvise variazioni di velocità, da subsonica a supersonica, oltre a capacità di oscillazione e grandi variazioni di quota. Essi apparivano di colore bianco, luci verdi e gialle, e talvolta senza nessuna indicazione luminosa.
  • Nelle conclusioni sugli UFO si legge che: "il fenomeno è solido e riflette una forma di intelligenza, dalla sua capacità di seguire e tenere la distanza dagli osservatori, come pure volare in formazione, e non sono necessariamente velivoli con equipaggio".
  • Nel 1992 è stata pubblicata negli USA un manuale operativo destinato all’addestramento dei Vigili del Fuoco americani. Il manuale, intitolato “Manuale dei Vigili del Fuoco per il controllo dei disastri”, è stato studiato e realizzato da persone diverse, ma tutte di un certo rilievo. Il capitolo 13 è dedicato al potenziale attacco degli UFO, e contiene tutte molte informazioni sugli UFO.
  • Il 16/07/1999 è stato reso noto in Francia un rapporto rilevante intitolato “UFO e Difesa. A cosa dobbiamo essere preparati?”. L’eccezionalità di questo rapporto è che esso stato stilato da un’associazione privata chiamata COMETA ( Comitato per gli Studi Avanzati ) che è formata da un comitato composto da importanti personalità militari, da insigni scienziati ex consulenti dell’importante Istituto di Studi Superiori per la Difesa Nazionale ( lo IHEDN ) e da altri scienziati super qualificati. Inoltre il rapporto è stato divulgato al Presidente della Repubblica Francese Jacques Chirac e al Primo Ministro Lionel Jospin. In breve, il rapporto Cometa francese, un rapporto ufficiale francese sugli UFO (OVNI) che attesta l'esistenza degli UFO, il fatto che siano controllati da intelligenze sconosciute e che probabilmente sono di origine extraterrestre.  Vengono ritenuti attendibili anche dei clamorosi casi UFO.
  • Risalente ad una datazione incerta, perché censurata, è un documento ufficiale dell'intelligence sugli UFO che è presente sul sito della NSA, l'agenzia per la sicurezza nazionale degli USA, chiamato: Communications Intelligence ( COMINT ) report - "XXXXX Unidentified Flying Objects" (  le X sono censure ) che è stato rilasciato censuratissimo, anzi, il documento è censurato ad Hoc, lasciando non censurate solo parole e frasi che non consentono di ricostruire il giusto contenuto e appaiono addirittura come in contrasto tra loro, addirittura come se si cercasse di creare un'altra situazione rispetto a quella nel documento non censurato, cioè viene fatto apparire come un documento innocuo e banalissimo, ma ovviamente non è così altrimenti non avrebbero applicato tutte quelle censure.

I documenti precedenti sono tutti documenti ufficiali autentici al 100%. Si tratta principalmente di documenti ottenuti grazie all'operato di gruppi specializzati nel richiedere la declassificazione dei documenti tramite apposite richieste, o in certi casi sono documenti declassificati senza dar troppo conto al loro contenuto anche perché compresi in una massa incredibile di documenti che parlava di tutt'altro.
Il rilascio di documenti ufficiali sugli UFO di propria spontanea volontà e che abbiano una certa importanza è impossibile in quanto sono 60 anni che i governi, ed in special modo gli USA, fanno di tutto per screditare l'idea che gli UFO esistono o che sono di origine aliena.
Ad esempio, sui siti governativi si trovano tutt'ora una lunga serie di articoli volti a screditare gli UFO ed ogni evento che li riguarda, come ad esempio si può verificare qui:

www.af.mil/library/roswell/ 

 

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

in cui i militari spiegano l'evento di Roswell del 1947 come la caduta di un pallone sonda e di manichini.
Oppure ad esempio qui:


www.history.navy.mil/faqs/faq29-2.htm

 

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

si può vedere il classico tentativo dei militari di far passare gli UFO dei decenni passati per aerei militari da ricognizione.
Ed il seguente rappresenta un buon riassunto dei militari riguardo al tentativo constante di screditare gli UFO e la loro provenienza extraterrestre:


www.dod.mil/pubs/foi/ufo/

 

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

dove i militari ci dicono che gli UFO non sono più investigati da tempo dal dipartimento della difesa, ma li hanno investigati solo dal 1948 al 1969 con il risultato che nessun UFO investigato dai militari era una minaccia alla sicurezza nazionale, non è stato trovato nessun elemento che facesse pensare che gli UFO avessero tecnologie più avanzate di quelle conosciute al tempo dell'avvistamento, non è stato trovato nulla che facesse pensare che gli UFO fossero di origine extraterrestre.
Quindi non deve meravigliare che delle decine di migliaia di documenti relativi agli UFO ne sono stati declassificati solo pochi, e spesso solo grazie all'impegno di gruppi specializzati che hanno investito tanti sforzi e denaro per ottenerli, senza poi guadagnarci nulla: in sostanza tutte affermazioni che contrastano in modo palese con le evidenze sugli UFO, ovvero l'ennesima prova del cover-up sugli UFO volto a nascondere la verità su di essi.
I governi ed i militari da 60 anni danno costantemente al pubblico la loro versione ufficiale sul fenomeno UFO, che tanto per citare quello riportato sul sito dei militari prima riportato è sempre la seguente:


In seguito ad investigazioni, si è appurato che gli UFO sono palloni, satelliti, aerei, fulmini, riflessi, fenomeni naturali, stelle, pianeti, sole, luna, condizioni atmosferiche, imbrogli, ed in tutti i casi non è possibile che siano velivoli extraterrestri.


Peccato però che le evidenze dimostrano palesemente il contrario, e perfino i documenti declassificati significativi dimostrano il contrario, e quelle palesi bugie provenienti dalle autorità e dai militari altro non sono che l'ennesima PROVA SCIENTIFICA dell'esistenza del cover-up a livello governativo al fine di impedire alla gente di conoscere la verità sugli UFO.
Fortunatamente dal lavoro di tantissime persone serie è stato possibile raccogliere un quantitativo enorme di evidenze schiaccianti che sbugiardano le affermazioni da cover-up del governo e dei militari, tuttavia la gente e gli scienziati hanno dato credito alle affermazioni del governo e dei militari piuttosto che al lavoro e alle evidenze portate da molti ricercatori, questo in virtù della maggiore autorità dei governi e dei militari indipendente dalla veridicità delle loro affermazioni, e quindi le evidenze che li sbugiardano sono praticamente ignorate dalla massa. Ecco perché, dopo 60 anni, la verità sugli UFO continua ad essere nascosta al pubblico ed il cover-up funziona in modo eccellente. 

 

Importanti documenti ufficiali sugli UFO in versione originale: gli anni '40

United States of America Deparment of the navy
United States of America Deparment of the navy

Documento dell'Office of Naval Intelligence, i servizi segreti dell'US Navy, riguardante l'ondata di avvistamenti di UFO sigariformi o "Razzi fantasmi", avvenuta sulla Scandinavia tra il 1945 ed il 1946, in cui si ignora la provenienza dei veicoli avvistati.

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Documento dell'FBI risalente al 10/07/1947 in cui si richiede con insistenza l'accesso ai dischi volanti recuperati dai militari: "We must insist upon full access to discs recovered. For instance in the LA case the Army grabbed it & would not let us have it for cursory examination.", cioè: "Noi (ndr l'FBI) insistiamo sul pieno accesso ai dischi recuperati. Per esempio, nel caso di LA l'esercito lo ha sottratto e non ci ha permesso neanche un esame superficiale".

Nello stesso documento si legge che: "It has been established that the flying disks are not the result of any Army or Navy experiments, the matter is of interest to the FBI.", cioè: “È stato accertato che i dischi volanti non sono il risultato di esperimenti dell’US Army e della US Navy. La materia è di interesse per l’FBI".

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

o

Clicca qui  ( versione d'alta qualità)

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Documento ufficiale del 14/07/1947 in cui l'esercito americano consente all'FBI di accedere ai dischi volanti recuperati.

Clicca qui

 

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Documento ufficiale del 05/09/1947 in cui essenzialmente l'US Air Force dice al direttore dell'FBI che gli UFO non sono aerei segreti e che non esistono progetti di aerei con le caratteristiche dei dischi volanti.

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Documento ufficiale del 28/09/1947 in cui il Generale Twining, capo dell'Air Materiel Command ( AMC ), dichiara che il fenomeno dei dischi volanti è qualcosa di reale e non visionario o fittizio e che le caratteristiche operative riportate di tali oggetti, quali estremi ratei di salita, manovrabilità (particolarmente nel rollìo) ed azioni che possono essere considerate evasive quando avvistati o contattati da radar ed aerei amici, inducono a ritenere che alcuni di tali oggetti possano essere controllati in modo manuale, automatico o da remoto.

 

Foglio1  Foglio2   Foglio3

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

o (altra scansione)

 

Foglio1  Foglio2   Foglio3

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Maggiori dettagli (in inglese) su questo documento:Clicca qui

 

Documento ufficiale del 20 ottobre 1947 in cui l'Air Materiel Command afferma che i dischi volanti esistono

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Documento dell'FBI risalente al 1947 in cui si manifesta la rabbia dell'FBI per essere esclusa dallo studio dei casi più importanti riguardanti i dischi volanti, che invece sono attribuiti all'US Army Air Force.

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Documento ufficiale completo del 1948, incluso anche nel Blue Book, che attesta l'abbattimento e l'uccisione del Capitano Thomas Mantell da parte di un UFO avvenuta il 07/01/1948 mentre tentava di intercettarlo con il suo aereo.

 

Foglio1  Foglio2   Foglio3   Foglio4   Foglio5   Foglio6   Foglio7

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Sempre nel Blue Book c'è un altro documento ufficiale del 1948 che riassume alcuni dati del caso Mantell, riportando che l'UFO in questione era di enormi dimensioni e di aspetto metallico luminoso.  Ufficialmente gli USA tentarono di convincere la gente che l'UFO fosse in realtà....il pianeta Venere!

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Nel Blue Book on-line dei documenti sul caso Mantell si trovano anche a questo indirizzo:

 

http://www.bluebookarchive.org/page.aspx?PageCode=MAXW-PBB3-678

 

Qui si trova la testimonianza del Sergente Tecnico Quinton Blackwell, che al momento dei fatti era di turno come capo servizio alla Torre di Controllo dell’aeroporto di Godman:

 

http://www.bluebookarchive.org/page.aspx?PageCode=MAXW-PBB3-717

 

Versione di quest'ultimo documento tradotta in italiano:

 

Clicca qui

 

mentre qui c'è la testimonianza del Colonnello dell’Aeronautica USA Guy Hix, comandante dell’aeroporto di Godman:

 

http://www.bluebookarchive.org/page.aspx?PageCode=MAXW-PBB3-720

 

Versione di quest'ultimo documento tradotta in italiano: DichHix-Ita.pdf

 

Documento ufficiale delle forze aeree militari USA ( USAF ) datato 4 novembre 1948, in cui si dice chiaramente che l'USAF è "preoccupata dai frequenti rapporti militari sui dischi volanti. Uno di questi è stato osservato galleggiare in aria sopra la base aerea Neuibiberg per circa trenta minuti."

Nel documento si parla anche di un confronto con il servizi segreti dell'aereonautica svedese, in cui questi ultimi hanno detto: "persone credibili e tecnicamente preparate hanno raggiunto la conclusione che questi fenomeni ( gli UFO ) sono ovviamente il risultato di alte capacità tecnologiche che non possono essere attribuite a nessuna cultura umana della Terra attualmente conosciuta."

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )


Rapporto classificato TOP SECRET del 10/12/1948 riguardante l'analisi militare dei casi UFO negli USA da parte dei servizi segreti dell'aereonautica militare. Il problema che il rapporto affronta è "esaminare le tattiche dei dischi volanti e sviluppare conclusioni sulla possibilità della loro esistenza." Sotto le possibili origini degli UFO il rapporto afferma:

"è evidente dalle caratteristiche di performance attribuite agli UFO che se fossero di provenienza di un paese straniero, essi implicherebbero efficienze di performance che non possono essere realizzate da nessun velivolo militare di questa nazione."

E si afferma anche che:

"sarebbe, comunque, un errore analizzare gli aspetti tecnici della situazione entro i limiti delle nostre conoscenze su quanto noi abbiamo sviluppato concretamente."

 

Clicca qui  

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

( file di dimensioni abbastanza grandi perché comprende diverse pagine )

 

Documento ufficiale del 13/01/1949 in cui l'esercito USA esprime preoccupazione riguardo il fenomeno della presenza di veicoli aerei sconosciuti nella vicinanza di installazioni importanti.

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Documento ufficiale USA del 31/01/1949 nel quale si afferma che gli UFO possono essere considerati una minaccia, ma soprattutto si afferma chiaramente che "gli UFO sono considerati top secret dagli ufficiali dell'intelligence appartenenti all'esercito ed all'aeronautica militare".

Inoltre, si menziona che molti avvistamenti di fenomeni inspiegati, sono stati riportati nelle vicinanze delle installazioni di Los Alamos, NewMexico. In questa zona gli eventi collegabili agli UFO sono molto concentrati. L'esercito, i servizi segreti militari e l'FBI evidenziano la necessità di mantenere il segreto riguardo la presenza di UFO su installazioni vitali americane.

 

Foglio1  Foglio2   Foglio3

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Qui altra scansione della prima pagina:

 

Foglio 1

 

 ( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

Si trova anche a pagina 61 di questa raccolta ufficiale on-line:

 

http://foia.fbi.gov/ufo/ufo6.pdf

 

Rapporto ufficiale della base area USA di White Sands del 24/04/1949, in cui si legge che ingegneri e tecnici dall'area di test della base di White Sands Proving Ground hanno osservato un oggetto volante dalla forma ellittica muoversi velocemente verso est ad un'altitudine molto elevata.
Il velivolo sconosciuto fu scoperto mentre si tracciava un pallone Skyhook attraverso uno strumento ottico chiamato teodolite. L'oggetto appariva di colore biancastro ed all'estremità era giallo pallido. Calcolarono che l'oggetto era due volta e mezza lungo di quanto fosse largo. Era difficile vedere qualsiasi struttura dell'oggetto poiché si stava muovendo a velocità molto alte.

Il misterioso velivolo fu osservato tramite un teodolite per approssimativamente un minuto prima che scomparisse velocissimamente. Fu calcolato che l'oggetto viaggiasse ad un'altitudine di oltre 60 miglia.

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Qui è anche possibile leggere un articolo del 1950 e riguardante proprio questo caso:

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Documento ufficiale del 1949 in cui l'USAF Office of Special Investigation afferma che non ci sono spiegazioni plausibili riguardo agli UFO luminosi avvistati nel New Mexico.

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Documento ufficiale del 1949, acquisito anche dal progetto Blue Book, riporta la dichiarazione del Comandante Robert McLaughlin, che dal 1939 è stato responsabile della Ricerca Missilistica dell'USAF, afferma che "i Dischi Volanti non hanno nulla a che fare con qualsiasi esperimento esercitato da scienziati americani o da chiunque sulla Terra". "Se queste cose sono vere, queste provengono da un altro pianeta, in cui le creature sono molto più avanti di noi nell'utilizzo della scienza". "Ho sentito dire che sono navi spaziali provenienti da Marte, che sono state attratti dalla nostra Terra, dalle esplosioni e dalla bomba atomica, affascinati da ciò che hanno visto, hanno continuato a mantenere un occhio su di noi".

Non sapendo a quei tempi il pianeta di provenienza degli alieni, i militari pensavano che provenissero dall'allora poco conosciuto Marte, o anche da Venere.

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Importanti documenti ufficiali sugli UFO in versione originale: gli anni '50

USAF
USAF

Documento ufficiale Canadese del 21/11/1950 sui dischi volanti dove, sulla base di informazioni date dall'USAF, si afferma letteralmente che:

 

  • negli Stati Uniti la questione dei dischi volanti è classificata al livello di segretezza più elevato possibile, addirittura superiore a quello relativo al progetto della bomba all’idrogeno;
  • i dischi volanti esistono.
  • il loro modus operandi è sconosciuto ed è in corso uno studio da parte di un ristretto gruppo capeggiato dal Dr. Vannevar Bush;
  • l’intera questione è considerata dalle autorità degli Stati Uniti di enorme importanza.

Foglio1   Foglio2   Foglio3  

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Versione di miglior leggibilità: Clicca qui

Versione tradotta in italiano: Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Documento ufficiale del 04/08/1950 in cui si parla di UFO avvistati sopra un importante installazione USA di produzione di materiale nucleare,  e del conseguente tentativo fallito di intercettazione da parte di caccia americani.

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Documento ufficiale USA del 16/10/1950 attestante la presenza di un disco volante dall'aspetto bianco-argenteo su un'installazione dell'Atomic Energy Commission. Ci fu anche un tentativo fallito di intercettazione da parte di un caccia.

 

Foglio1  Foglio2   Foglio3   Foglio4

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Documento ufficiale del 21/10/1950 in cui si nota come un grande numero di agenzie governative sapessero che gli UFO fossero reali. Si afferma che gli UFO sono reali e non sono assimilabili a qualsiasi cosa conosciuta. Di particolare interesse la seguente affermazione:

"la Security Division, AEC, Oak Ridge; la Security Branch, NEPA division, Oak Ridge; l'AEC Security Patrol, Oak Ridge; l'FBI, Knoxville; l'Air Force Radar and Fighter Squadron, Knoxville; e l'OSI, Knoxville, Tennessee, FALLISCONO nel dare una adeguata spiegazione al SOGGETTO ( ndr gli UFO ), e le possibilità che siano scherzi, isteria di massa, palloni di qualsiasi tipo, uccelli con o senza oggetti attaccati, foglie che cadono, sciami di insetti, particolari fenomeni naturali, riflessi, aquiloni volanti, oggetti lanciati da terra, oggetti trasportati dal vento, pazzie, e molti altri eventi naturali SONO STATI RESPINTI a causa dell'attendibilità dei testimoni; a causa di dettagliate descrizioni simili degli oggetti fatte da differenti persone; a causa dell'impossibilità."

Quello che è importante sottolineare è che al pubblico gli USA dicevano esattamente l'opposto.

 

Foglio1  Foglio2

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Relazione in cui si parla dell'incontro, avvenuto il 09/07/1951, tra un disco volante ed un aereo da caccia americano P-51 pilotato da un veterano della Seconda Guerra Mondiale. Si trattava di un disco volante velocissimo di colore luminoso ( bianco solare ).

 

Foglio1  Foglio2

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Documento CIA dell'01/08/1952 in cui, di fronte all'invasione di UFO avvistati in massa in quell'anno da civili, militari, piloti e radar, si afferma che in relazione agli UFO: “molti casi rimangono inspiegabili, gli aspetti interplanetari e l’origine aliena non possono essere esclusi dalla considerazione".

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Documento declassificato britannico, catalogato AIR16/1199, che parla di un avvistamento UFO avvenuto il 19/09/1952 durante una grande esercitazione Nato. I militari videro apparire dal nulla un “disco volante”, un velivolo circolare e di colore argenteo. L'oggetto sembrava seguire un caccia Meteor presente nel cielo, ma dopo poco il “disco volante” incomincia a scendere di quota, oscillare come “un pendolo”, simile alla caduta di una foglia. Improvvisamente arrestò la sua discesa a “pendolo” e incominciò a ruotare attorno al proprio asse. Poi, improvvisamente, accelerò ad una velocità incredibile verso ovest, girando poi verso sud-est prima di scomparire. I militari affermano che i movimenti dell’oggetto non erano identificabili con qualsiasi cosa abbiano mai visto nell’aria e il tasso di accelerazione è stato incredibile, una accelerazione superiore a quella di una stella cadente.

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

oppure sul sito inglese: Clicca qui

 

Rapporto della RAF ( forza aerea britannica ) della base aerea di Little Rissington, risalente al 21/10/1952, in cui si legge dell'avvistamento di tre misteriosi dischi volanti da parte di un equipaggio di un caccia militare Meteor.

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Documento ufficiale USA del 02/12/1952, noto come Memorandum Chadwell, in cui si insiste sull'urgenza di un azione perché gli UFO stanno volando sulle installazioni militari più importanti. Si specifica che il problema non è da sottovalutare e si richiede immediata attenzione scientifica. Interessante anche questa parte: "Gli avvistamenti di oggetti non identificabili a grande altitudine e che viaggiano ad alte velocità nelle vicinanze delle maggiori installazioni della difesa sono di una natura tale che non sono attribuibili a fenomeni naturali o veicoli aerei di tipo conosciuto."

 

Foglio1  Foglio2

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

qui altra scansione della prima pagina:

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Parte del documento ufficiale Canadese chiamato "Project Magnet", risalente al 1952, in cui è presente uno studio sugli UFO. A pagina 6, si conclude dicendo che “i dischi hanno un diametro di almeno cento piedi e si muovono ad una velocità di diverse migliaia di miglia all’ora. Essi possono volare ad un altitudine molto superiore a quella già raggiunta dalle mongolfiere o aerei tradizionali, e dispongono di una forza e di una potenza ampiamente sufficiente per compiere tutte le manovre richieste." "Tenendo conto delle loro caratteristiche, è difficile riconciliare queste prestazioni con le nostre capacità tecnologiche e a meno che la tecnologia di qualche nazione terrestre non sia estremamente più avanzata di quanto immaginabile, dobbiamo necessariamente giungere alla conclusione che questi veicoli sono di origine extraterrestre, nonostante i nostri pregiudizi ci spingano a rifiutare questa ipotesi."

 

Primo foglio  Pagina6

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Documento britannico del 1952 in cui il primo ministro Winston Chunchill, in seguito all'ondata UFO su Washington D.C., chiede al segretario di Stato per l'aeronautica: "in cosa consiste tutta questa faccenda dei dischi volanti? Cosa può significare? Qual è la verità? Mi faccia avere una relazione con Suo comodo."

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Parte di una serie di documenti ufficiali del 27/01/1953, acquisiti anche dal Blue book, dell'AFOSI ( i servizi segreti dell'USAF ), oggi in gran parte illeggibili. Nell'ultima pagina, qui proposta insieme alla prima, c'è una raffigurazione dettagliata delle formazioni degli UFO, ed è presente anche l'indicazione di qualche manovra e di qualche forma (discoidale, sferica e triangolare).

 

Primo foglio   Ultimo foglio

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Documento ufficiale del 23 Giugno 1953 attestante un incidente aereo avvenuto a due caccia USA che stavano inseguendo un UFO.

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Documento ufficiale del 15/08/1953 che riporta uno dei tanti avvistamenti di veicoli UFO da parte di caccia USA di quegli anni. Gli USA non divulgavano al pubblico questi documenti.

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Documento ufficiale del 23/12/1953 in cui si esprime la strategia fumosa per ( non ) parlare dei casi di UFO al pubblico ed ai media

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Rapporto del 12/08/1954 in cui si parla dell'incontro tra un elicottero militare ed un disco volante luminoso, che variava in lucentezza.

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Documento ufficiale USA del 15/04/1955 in cui si parla di avvistamenti di una moltitudine di oggetti volanti non identificati. Interessante l'affermazione: "Nessuno degli avvistamenti può essere attribuito a fuochi/esplosioni, razzi, missili guidati o altre attività militari."

 

Foglio1  Foglio2

 

 ( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

Documento ufficiale USA del 07/12/1955 riportante un importante avvistamento di UFO, segnato anche da un avvistamento radar degli UFO di ben 49 minuti. Si legge che, durante l'evento, un pilota e l'operatore radar hanno comunicato in tempo reale sulle manovre degli oggetti volanti.

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Documento relativo al caso del volo RB-47 ( USA ), 25/09/1957, evento accaduto in Messico. Si tratta questa volta di un inseguimento, durato più di 1 ora, di un quadrireattore B-47, specialmente attrezzato per la localizzazione del segnali radar emanati dai sottomarini sovietici nel golfo del Messico, da un UFO che svettava intorno all'apparecchio.

Tutti gli avvistamenti visivi erano coordinati con quelli radar sia a terra che in cielo. L'UFO era "grande come un granaio", con un nucleo rosso, e questo effettuò numerosi cambi di velocità e sembrava balzare da un punto ad un altro. L'UFO "giocò" con l'aereo e fece letteralmente alcuni cerchi attorno ad esso.

L'oggetto emetteva un'energia elettromagnetica di grande intensità. Poiché l'aereo era dotato di apparecchiature sofisticate, fu possibile misurare il segnale proveniente dall'UFO. L'apparecchio americano fornisce dei dati interessanti concernenti lo sfavillio elettromagnetico emesso dall'UFO : 3 gigahertz, pulsate a 500 hertz, una frequenza ottimale per ionizzare l'aria, a questa altitudine. L'oggetto emetteva una grande quantità di elettromagnetismo in una stretta regione di microonde. Sembrava che l'UFO usasse le microonde come sistema di propulsione e che questo sistema fosse capace di ridurre o annullare la forza gravitazionale.

Qui di seguito c'è un rapporto del 1971 sul caso, redatto dall'American Institute of Aeronautics and Astronautics:

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

o Clicca qui per prelevarlo dal sito del Narpac

Versione tradotta in italiano: Clicca qui

 

Esiste anche un documento della CIA sull'evento, che cita anche interferenze elettromagnetiche su vari radar in coincidenza dell'apparizione dell'UFO, ed consultabile qui:

 

http://www.cufon.org/cufon/1957cia.htm

 

Regolamento del0 /02/1958 che detta le disposizioni dell'Aeronautica degli Stati Uniti in merito agli avvistamenti UFO che tutti i suoi comandanti devono rispettare. Viene anche evidenziato l'interesse dell'USAF per capire come funzionano gli UFO. È indicato anche che a livello pubblico le uniche informazioni che potevano essere rilasciate dai comandanti delle basi erano quelle relative a quegli avvistamenti risolti ed identificati come oggetti noti o familiari, mentre tutto il resto era competenza dell'Ufficio dei Servizi di Intelligence presso il Ministro dell'Aeronautica.


Foglio1  Foglio2   Foglio3   Foglio4   Foglio5   Foglio6   Foglio7

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Versione tradotta in italiano: Clicca qui

 

Documento ufficiale Canadese degli anni'50 chiamato "Merint" dove sono presenti sia gli UFO che volano nei cieli che gli UFO che viaggiano sott'acqua ( gli USO ).

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

Importanti documenti ufficiali sugli UFO in versione originale: gli anni '60 e '70

Department of The Air Force
Department of The Air Force

Parte di un documento declassificato del Department of The Air Force, Headquarters 862nd Combat Support Group ( SAC ), dove si parla di un incidente causato da un UFO, accaduto il 24/08/1966 nei pressi di una base con missili nucleari, la Minot AFB. A causa del passaggio dell'UFO a bassa quota sulla base, le trasmissioni radio del Missile Site ( MIKE Flt ) andarono fuori uso. L'UFO fu rilevato dal personale militare e dai radar, e dopo aver sorvolato i silos con i missili nucleari è poi atterrato nei pressi della base. Furono mandati dei caccia intercettori F-106 ma arrivarono troppo tardi poiché l'UFO era già sparito.

Fu fatto anche un disegno dai testimoni dell'UFO:

aveva la forma di un classico disco volante.

 

Foglio1  Foglio2   Foglio3

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

altra scansione della prima pagina:

 

Foglio1

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Documento del 1967 che attesta l'avvenuto incidente della inspiegabile disattivazione dei missili nucleari a Malstrom da parte di una causa sconosciuta, che secondo testimonianze rilasciate anni dopo dai militari della base sarebbe da imputare alla presenza di un UFO.

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Documento canadese del 09/1967, denominato << Oggetti Volanti non Identificati (UFOs) – Indagini >>, in cui si legge: "Diverse indagini eseguite sulle segnalazioni suggeriscono la possibilità che questi UFO, possano essere fonte unica di informazioni scientifiche e dimostrino capacità tecnologiche avanzate, tanto da poter contribuire con la loro analisi al nostro sviluppo scientifico o tecnologico."

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Documento ufficiale del "Department of Defense Intelligence" risalente al 1968, in cui si riporta l'inseguimento senza successo da parte di due caccia"Mig" Cinesi  nei confronti di 7 UFO.

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Documento ufficiale USA del 20/10/1969 sottoscritto dal Brig. Gen. USAF Carroll H. Bolender, Vice Direttore del DCS/Research & Development. Nel documento si consiglia la chiusura del progetto pubblico “Bluebook” sugli UFO, e si afferma invece che “le relazioni di oggetti volanti non identificati che possono influire sulla sicurezza nazionale e che sono realizzate in conformità col JANAP 146 e il Manuale dell’Air Force 55-11, non fanno parte del sistema Bluebook”. ed inoltre si afferma che “le relazioni sugli UFO che possono influire sulla sicurezza nazionale, continueranno a essere gestiti dall’USAF”.

 

Foglio1  Foglio2  Foglio3

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Al 30/09/1971 risalgono i documenti di un accordo che USA e URSS firmarono sulle misure per la riduzione del pericolo dello scoppio della guerra nucleare tra i le due Grandi Potenze. Quell’accordo nell’articolo 3 cita gli UFO, ecco cosa dice: ”le parti s’impegnano a informarsi immediatamente l’un l’altra non appena si rilevino oggetti non identificati mediante i sistemi di preavviso di attacco missilistico, oppure si manifestino disturbi a questi sistemi o a corrispondenti mezzi di comunicazione, se tali fenomeni possono determinare il pericolo per un eventuale scatenamento della guerra nucleare tra i 2 Paesi“. Gli oggetti interessati in quel periodo, visto che l’accordo era tra i 2 blocchi di potere che dominavano il mondo di allora, erano velivoli non appartenenti a queste Potenze, oggetti probabilmente non di questo pianeta.

 

Foglio1  Foglio2  Foglio3  Foglio4

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Documento ufficiale declassificato USAF dell' 08/10/970, che parla esplicitamente di UFO ed alieni. Si tratta del capitolo 33 del testo “Introductory Space Science, Volume II, Department of Physics, USAF” editato dal Maggiore Donald G. Carpenter e dal Co-editore Luogotenente Colonnello Edwared R. Therkel.

Il documento afferma che United States Air Force afferma che gli UFO esistono fin dall'antichità, parla anche di origine extraterrestre degli UFO, ma sopratutto si afferma che sia gli USA che i Sovietici hanno tentato di abbattere gli UFO, che nel caso americano aveva la classica forma di disco volante (p. 462-463).

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Per chi volesse, la versione testo delle parti principali IN INGLESE, può trovarle anche sul sito del prestigioso CUFON (comprende anche una introduzione): http://www.cufon.org/cufon/afu.htm

 

E qui è possibile leggere la versione in italiano di alcuni punti principali:

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

oppure qui è possibile trovare una più ampia versione in italiano di 30 pagine:

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Documento ufficiale della CIA dell' 08/20/1971 riguardante gli UFO, di cui si è ottenuta la declassificazione dopo anni di pressioni da parte di ricercatori: il documento è stato rilasciato iper-censurato!

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Serie di documenti declassificati dell'aereonautica spagnola riguardanti la presenza di incredibili velivoli luminosi mossi da forze sconosciute presenti nei pressi delle Canarie durante gli anni '70. I velivoli compivano incredibili manovre, erano spesso di aspetto luminoso, ed avevano forme particolari, come ad esempio sferica. In un caso c'era una sfera trasparente al cui interno si vedevano degli alti umanoidi. La conclusione dell'autorità di investigazione su tre casi presi in esame fu: "dobbiamo seriamente pensare alla possibilità di considerare l'ipotesi che un velivolo di origini sconosciute, alimentato con un energia altrettanto sconosciuta, si muove liberamente nel cielo delle Canarie."

 

Clicca qui  ( file zip contenente la serie di documenti )

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Documento del 13/10/1973 in cui si parla di un evento in cui un UFO che emetteva luce rossa sfiorò un elicottero militare. Altre testimonianze, non incluse in questo documento, rendono il caso molto particolare.

 

Clicca qui 

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Versione tradotta in italiano:

 

Clicca qui

 

Documento ufficiale USA del tentativo fallito di un caccia americano di abbattere un UFO su Teheran nel 1976 poiché l'UFO disabilitò temporaneamente i sistemi d'arma del caccia (ma non i sistemi di volo). Si parla anche delle prestazioni eccezionali dell'UFO e delle inusuali caratteristiche di manovrabilità che mostrava. L'evento fu anche registrato dai radar.

 

Foglio1  Foglio2  Foglio3  Foglio4

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Potete anche leggere il tutto dai file pdf sul sito governativo che contiene i rapporti ufficiali:

 

http://www.nsa.gov/public_info/_files/ufo/joint_chiefs_staff_report.pdf

oppure clicca QUI

 

Versione tradotta in italiano di uno dei due documenti ufficiali: Clicca qui

 

Documenti ufficiali dell'USAF che parlano di avvistamenti di UFO avvenuti nel 1976 nei pressi di due importanti depositi di armi che sono stati sorvolati da questi UFO.

 

Foglio1  Foglio2

 

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Documenti dei servizi segreti dell'aeronautica militare USA, relativi alla caduta in Bolivia di due piccoli UFO sferici dalle caratteristiche anomale, avvenuta l'08/08/1979.

Le sfere caddero dal cielo come palle infuocate ma incredibilmente atterrarono dolcemente sul terreno nelle città di Santa Cruz l' 08/08/1979. Le 2 sfere erano pressoché identiche, avevano un diametro di 80 centimetri e circa 2 metri di circonferenza con un buco in un lato ed un rivestimento metallico. Queste sfere pesavano circa 6 chilogrammi ed il metallo che rivestiva era di apparenza simile al rame con punti bianchi e neri. Le piante dietro alle sfere erano bruciate.

Poiché le sfere si presentarono come se stessero precipitando infuocate con un forte sibilo, ci si aspettava che avessero impattato violentemente al suolo o comunque fossero esplose, ma invece non c'erano segni di impatto e tutte le tracce indicavano che le sfere erano invece atterrate dolcemente.

Il giorno dopo apparve un misterioso velivolo silenzioso con 3 luci che galleggiava nell'aria proprio sull'area in questione, come se stesse cercando le sfere precipitate. 

non ci sono indicazioni su che destino abbiano avuto queste sfere, ma i riferimenti del programma indicato fanno pensare che i servizi segreti militari le abbiano portate per analisi alla Wright Patterson Foreign Technology Division.


Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

Importanti documenti ufficiali in versione originale: gli anni'80 e '90, Rapporti sugli UFO

Rendlesham Forest/Craft Inscriptions & Hieroglyphic-like Symbols Digital 01/02/2009
Rendlesham Forest/Craft Inscriptions & Hieroglyphic-like Symbols Digital 01/02/2009

Documenti riguardanti un evento celebre, verificatosi a Rendlesham Forest - Suffolk nel 1980, che è stato soprannominato il "Roswell della Gran Bretagna" dopo l'incidente UFO statunitense del 1947. A Rendlesham ci furono numerosi rapporti di testimoni che videro atterrare un UFO, tra cui molti militari dell'aereonautica che hanno lasciato la loro testimonianza. Rilevazioni scientifiche evidenziarono emissione di radiazioni dopo il verificarsi dell'evento. I documenti, oltre che parlare dell'UFO atterrato, fanno riferimento anche ad un secondo UFO apparso poco dopo il primo.

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Altra scansione:

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

Versione tradotta in italiano:

 

Clicca qui

 

e questi sono i rimanenti documenti ufficiali del caso:

 

http://www.ufocasebook.com/ufofilepart1.pdf

http://www.ufocasebook.com/ufofilepart2.pdf

http://www.ufocasebook.com/ufofilepart3.pdf

http://www.ufocasebook.com/ufofilepart3.pdf

http://www.ufocasebook.com/ufofilepart5.pdf

http://www.ufocasebook.com/unusuallights.pdf

 

e qui c'è anche una parte della testimonianza audio del Colonnello Charles Halt:

 

http://www.konsulting.com/halt01.wav

 

Interessante anche il seguente documento in cui si legge che rapporti dell’OSI ( Office of Scientific Intelligence ) americano parlavano del fatto che i giorni seguenti l'atterraggio dell'UFO ne erano avvenuti altri sempre di velivoli di origine ignota, con equipaggio di stranissime entità che vi erano discesi.

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Documento Top Secret UMBRA  del 09/10/1980, chiamato "Civil Action lawsuit No. 80-1562 Citizens Against UFO Secrecy (CAUS) versus the National Security Agency ( NSA )", che conferma chiaramente l'esistenza una profonda e vasta implicazione del governo con gli UFO.

Questo documento è stato rilasciato e declassificato come risultato di un processo giudiziario FOIA volto al rilascio di vecchi documenti segreti che contengono informazioni sugli UFO, e mostra numerose censure nelle aree relative al COMINT ( communications intelligence ) e al SIGINT ( signals intelligence ) per censurare proprio le informazioni che il CAUS stava cercando. Hanno censurato perfino l'agenzia chiave o l'organizzazione che attuarono l'analisi e la ricerca.

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Serie di disegni di UFO resi pubblici in seguito alla declassificazione dei documenti brasiliani riguardanti le investigazioni militari sugli avvistamenti UFO degli anni'80.

Sono documenti provenienti dall'ufficiale "Sistema per l'investigazione dei fenomeni aerei non identificati" ( SIOANI ) delle forze aeree brasiliane.

 

Uno  Due  Tre  Quattro  Cinque  Sei  Sette

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Documento declassificato dell'aereonautica militare brasiliana che parla di una vera e propria invasione UFO avvenuta il 19 maggio 1986, quando i radar civili e militari del Brasile rilevarono una formazione di 21 UFO, ognuno dei quali era circa 100 metri di diametro. Furono mandati invano anche vari caccia ad intercettarli, che ebbero anche contatti visuali con questi UFO, oltre a rilevarli perfino con i radar di bordo ed inseguirli per lungo tempo.

Gli UFO mostrarono anche improvvise variazioni di velocità, da subsonica a supersonica, oltre a capacità di oscillazione e grandi variazioni di quota.

Essi apparivano di colore bianco, luci verdi e gialle, e talvolta senza nessuna indicazione luminosa.
Nelle conclusioni sugli UFO si legge che: "il fenomeno è solido e riflette una forma di intelligenza, dalla sua capacità di seguire e tenere la distanza dagli osservatori, come pure volare in formazione, e non sono necessariamente velivoli con equipaggio".


Clicca qui   (originale in portoghese)

Clicca qui  (versione tradotta in inglese)

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Rapporto del 1988 dove si parla di un avvistamento di un UFO luminoso fatto dalla guardia costiera americana. Si tratta di un grande oggetto con luci che galleggiava nell'aria sopra un lago, che tra l'altro rilasciò altri piccoli oggetti luminosi che sembravano perlustrare l'area. Il ghiaccio del lago si rompeva e si agitava quando l'oggetto più grande vi si avvicinava.

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Documento della difesa USA riguardante gli straordinari e famosi avvistamenti UFO avvenuti nel 1990 in Belgio, in cui gli UFO avvistati (e fotografati) manifestarono incredibili prestazioni davanti all'aeronautica Belga.

 

Foglio1  Foglio2  Foglio3  Foglio4  Foglio5

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Risalente ad una datazione incerta, perché censurata, è un documento ufficiale dell'intelligence sugli UFO che è presente sul sito della NSA, l'agenzia per la sicurezza nazionale degli USA, chiamato: Communications Intelligence (COMINT) report - "XXXXX Unidentified Flying Objects" ( le X sono censure ) che è stato rilasciato censuratissimo, anzi,documento è censurato ad Hoc, lasciando non censurate solo parole e frasi che non consentono di ricostruire il giusto contenuto e appaiono addirittura come in contrasto tra loro, addirittura come se si cercasse di creare un'altra situazione rispetto a quella nel documento non censurato, cioè viene fatto apparire come un documento innocuo e banalissimo, ma ovviamente non è così altrimenti non avrebbero applicato tutte quelle censure.

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

oppure direttamente sul sito della NSA:

 

http://www.nsa.gov/public_info/_files/ufo/commint_xxxx_ufo.pdf

 

Telegramma del 22/08/1924 in cui si legge che la US NAVY  coopererà per cercare segnali radio provenienti dal pianeta Marte nel momento di massima vicinanza alla Terra

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

oppure direttamente sul sito originario:

 

Clicca qui

 

Articolo dell'Unità, datato 08/10/1955, riportante le dichiarazioni del leggendario Generale USA Mac Arthur, secondo cui bisogna fare fronte comune ad attacchi che potrebbero provenire dagli alieni.

 

Clicca qui


( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Catalogo di 1300 importanti avvistamenti ufficiali di UFO fatti dai piloti militari, civili e di linea dal 1916 al 2000. I piloti, infatti, sia quelli civili che quelli militari, sono di solito dotati di notevole esperienza e allenamento per quanto riguarda il volo e sono abituati ad affrontare fenomeni meteorologici di natura insolita, così come sono in grado di riconoscere forma, velocità e distanza di qualunque macchina volante. Dei 1305 casi compresi in questo catalogo, 606 coinvolgono aerei militari, 444 aerei di linea e 193 aerei civili. Dalle descrizioni degli UFO non c'è dubbio che spesso si tratta certamente di velivoli diversi da quelli conosciuti:

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Catalogo di alcuni importanti eventi ufologici inspiegabili contenuti nel Blue Book, anche qui stesso discorso.

 

Clicca QUI

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Interessante rapporto del Sottocomitato di Washington D.C. del National Investigations Committee on Aerial Phenomena NICAP risalente al giugno 1960. Si tratta di un rapporto sugli effetti elettro-magnetici associati all'avvistamento di oggetti volanti non identificati. Il rapporto si occupa dettagliatamente si numerosi casi di interferenze elettro-magnetiche, compresi casi dove i veicoli si fermarono.

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Il "Fifty-Six Aircraft Pilot Sightings Involving Electromagnetic Effects" ( 56 avvistamenti di piloti aerei comportanti effetti elettromagnetici ), inchiesta fatta nel 1992 a cura del Dr. Richard F. Haines ( ricercatore scientifico senior all'Ames Research Center e all'Research Institute for Advanced Computer Science dove ha lavorato per la Stazione Spaziale Internazionale e per la NASA ). Egli scrive:

"rapporti di oggetti volanti anomali che appaiono nell'atmosfera continuano ad essere fatti fa piloti di ogni compagnia aerea e forza aerea militare del mondo in aggiunta ai piloti privati ed ai piloti di velivoli sperimentali. Questo testo rappresenta uno studio di 56 rapporti sugli UFO nei quali sono avvenuti effetti elettromagnetici a bordo dell'aereo solo quando il fenomeno si è presentato vicino l'aereo ma non prima che apparisse e non dopo che scomparisse. "Gli effetti elettromagnetici riportati includono interferenze radio o guasto totale, contatto radar con o senza contatto visuale simultaneo, deviazioni/anomalie magnetiche e/o della girobussola, interferenze o guasto del pilota automatico, spegnimento dei motori o interruzione di funzionamento, spegnimento delle luci della cabina, guasto del dispositivo identificativo trasponder, e guasti ai sistemi di armi degli aerei militari. Non stiamo avendo a che fare con proiezioni mentali o allucinazioni da parte dei testimoni ma con reali fenomeni fisici."

 

Clicca qui  ( estratto significativo della relazione )

 

Lettera al presidente Truman da parte del famoso Maggiore Donald Keyhoe, del 03/02/1959, in cui si parla del cover-up e della censura governativa attuata per impedire che si venga a sapere la verità sugli UFO.

 

Clicca qui  ( file di dimensioni grandicelle perché comprende anche degli allegati )

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Documento ufficiale sugli UFO del Reparto Generale Sicurezza RGS, il quale svolge tutte le attribuzioni di Organo Centrale di Sicurezza per l'Aeronautica Militare. Contiene il riepilogo di alcune segnalazioni di oggetti volanti non identificati, riguardanti il periodo 2001-2006.

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Il rapporto Cometa francese, un rapporto ufficiale francese sugli UFO ( OVNI  ) che attesta l'esistenza degli UFO, il fatto che siano controllati da intelligenze sconosciute e che probabilmente sono di origine extraterrestre. Il documento è in inglese, diviso in due parti, o in francese.

 

Clicca qui  ( Prima parte, in inglese )

Clicca qui  ( Seconda parte, in inglese  )

Clicca qui  (  Completo, in francese )

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Il rapporto riassuntivo in inglese del "Progetto Rivelazione" (D.P.) dell'Aprile 2001, contenente vario materiale molto importante riguardante gli UFO, purtroppo non tutto attendibile, nella sua forma divulgata ai membri del governo e della comunità scientifica degli Stati Uniti

 

Clicca qui

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

Lista dei casi UFO della inchiesta ufficiale Blue Book che non sono spiegabili in alcun modo: 


http://www.nicap.org/bluebook/bluelist.htm

e

http://www.cufos.org/BB_Unknowns.html

 

oppure per quest'ultimo QUI

 

I controllori di traffico aereo militare  della base americana Edwards Air Force, situata nel deserto della California, rilevano traffico di UFO sulla base militare il giorno 10/07/1965, durante l'International Convention of Rocket Scientists che riguardava l'X-15 Space Plane Project.

 

Clicca qui  ( file audio mp3, contiene le registrazioni dal nastro originale dei militari )

( il link non è più attivo, verificato il 29/06/16 )

 

e qui invece c'è la trascrizione in inglese comodamente divisa per segmenti:

 

http://www.nicap.org/docs/edwards_trans_corr.htm

 

 
Fonte

Ufficiale della Marina della Russia dichiara : gli UFO esistono e prediligono l’acqua

Ufo sottomarini
Ufo sottomarini

La “Russian Navy” ha declassificato relazioni di incontri con UFOs ( Unidentified Flying Objects ), la cui tecnologia supera quello che l’umanità abbia costruito, riporta il quotidiano online “Svobodnaya Pressa”. Le registrazioni risalgono al periodo in cui uno speciale gruppo della Marina ha collezionato rapporti di incidenti inesplicati, consegnati da sottomarini e navi militari.

Il gruppo fu diretto dal vice-comandante della Marina, Ammiraglio Nikolay Smirnov, nonchè numerosi documenti rivelano casi di possibili incontri con UFOs, afferma il sito web. Vladimir Azhazha, ex ufficiale della Marina e famoso ricercatore UFO afferma che il materiale divulgato è di grande valore.

“Il 50% degli incontri con gli UFOs è connesso con gli oceani.

15% con i laghi. Quindi gli UFOs tendono a mantenere l’acqua.” 

In un occasione un sottomarino nucleare, che era in missione di combattimento nell’Oceano Pacifico, rilevò 6 oggetti sconosciuti. Dopo che l’equipaggio non riuscì a liberarsi degli inseguitori, il comandante ordinò di uscire in superficie, dopodiché videro gli oggetti uscire dall’acqua e sparire via.

Molti eventi misteriosi avvennero nella regione del Triangolo delle Bermuda, ricorda il comandante dei sottomarini in pensione, Ammiraglio Yury Beketov. Strumenti malfunzionanti senza nessun apparente motivo, oppure, rilevazione di forti interferenze. L’ufficiale della Marina russa in pensione afferma che potrebbe essere stata una deliberata interruzione causata dagli UFOs. “In varie occasioni gli strumenti rilevarono oggetti che si muovevano a incredibile velocità. Il calcoli hanno dimostrato una velocità di circa 230 nodi, 400 km/h. Accelerare in questa maniera è una sfida anche in superficie. Ma la resistenza nell’acqua è molto più elevata. E’ come se gli oggetti sfidassero le leggi della fisica. C’è una sola spiegazione: questi oggetti sono materiali e costruiti, molto superiori rispetto ai nostri, costruiti da una antica civiltà, aliena o di altri mondi, nascosti dai nostri occhi in acque profonde“.

Il veterano dell’Intelligence della Marina russa, 1° Capitano, Igor Barklay afferma che: “gli UFOs oceanici appaiono dove ci sono concentrazioni di flotte NATO. Vicino Bahamas, Bermuda, Portorico. Sono spesso visti nella parte più profonda dell’Oceano Atlantico, nella parte meridionale del Triangolo delle Bermuda e anche nel Mar dei Caraibi. Secondo alcuni esperti nella zona di Portorico esisterebbe una base UFO sottomarina“.

Un altro posto dove la gente vede molti UFOs è nei pressi del lago Baikal, in Russia, il più profondo lago di acqua dolce al mondo. Marinai hanno continuamente visto nella profondità luci, simili a proiettori, lampeggianti come un “lampo” di saldatura elettrica. Oppure dischi o cilindri argenti e luminosi, che emanavano raggi di luce nell’acqua.

In un caso, nel 1982. un gruppo di sommozzatori militari, notano nelle profondità del lago Baikal un gruppo di creature umanoidi, vestite in abiti argentei. L’incontro ravvicinato avvenne ad una profondità di circa 50 metri e i sub hanno cercato di prendere gli alieni. 3 dei 7 uomini morirono, mentre altri 4 furono gravemente feriti.


A proposito dei visitatissimi file dell'Fbi sugli UFO...

S.E.A.L.  United States of America
S.E.A.L. United States of America

Parla di 3 dischi volanti che sarebbero stati recuperati in New Mexico negli anni 1950 il visitatissimo rapporto dell'FBI, stilato da Guy Hottell, e che può già contare su oltre un milione di click sul sito dell'agenzia. E proprio a proposito di questi documenti resi pubblici dall'FBI, pubblichiamo il commento del dottor Angelo Carannante, Presidente del Centro Ufologico Mediterraneo:

E’ inutile dare credito e illudersi più di tanto riguardo a questi ennesimi documenti che vengono messi a disposizione di tutti. Il cover up è ferreo e indistruttibile. Nel filmato si parla di questi presunti alieni di minuscole dimensioni e di UFO, ma anche di informazioni non di prima mano. Guarda caso. Si dice anche del fatto che i casi non sono stati investigati più di tanto. Ma ci vogliamo prendere in giro? Tutto quello che viene messo online comprese le aperture degli archivi, è puro fumo. Anzi vi è di più: è mera disinformazione. Credetemi, quale Presidente del C.UFO.M. ed avendone viste tante, penso che l’atteggiamento di tutti i governi è improntato al sistematico discredito del fenomeno UFO. L’alternativa, pure possibile, è che nessun “umano” ci abbia capito niente perché tecnologicamente tra noi e i presunti alieni c’è un gap a dir poco spaventoso. E’ come se una persona di 200 anni or sono cercasse di capire il funzionamento dell’odierna civiltà. Brancolerebbe nel buio più assoluto. Non sappiamo per certo se effettivamente siano stati recuperati dischi volanti precipitati e se la retro ingegneria con riguardo agli OVNI sia stata effettivamente messa in pratica cosa che ritengo difficile. Si immagini un sottomarino nucleare proprio in mano ad uomini di 200 anni or sono. Sarebbe pericolosissimo la sua manipolazione e i nostri antenati avrebbero a che fare con dei materiali non ancora inventati. Lo stesso vale per presunti UFO precipitati. L’unica possibilità plausibile, anche per spiegare il vorticoso ed incredibile sviluppo tecnologico, specie nell’elettronica, sarebbe proprio una collaborazione con degli alieni. Grossi casi sono coperti al più alto livello di segretezza. Riuscirebbe difficile pensare ad un contatto diretto già avvenuto. Il caso Medvedev lascia molti interrogativi e sembra che la posizione della stampa italiana, che in un primo momento era stata criticata come troppo possibilista, negli ultimi tempi sia stata rivalutata alla luce di nuovi sviluppi della questione.  In Italia, il caso più importante di presunti contatti con alieni è quello di amicizia. Mi ha colpito un riscontro tra cose raccontate nel libro “Contattismi di massa” di Stefano Breccia ed un caso del C.UFO.M. indagato a Somma Vesuviana alle pendici del Vesuvio. Nel testo si narra che, quando i W56, alieni protagonisti di Amicizia, arrivavano o ripartivano con le loro astronavi, i contattati osservavano come se il cielo e le stelle si deformassero. La stessa cosa raccontata dai testimoni di Somma Vesuviana che sono a digiuno di UFO e che quindi non conoscono Amicizia. I W56 se ne andarono molti anni or sono. Dissero che sarebbero ritornati agli inizi degli anni 2000. Forse ci siamo. Tutte coincidenze? Il tempo dirà. Resta fermo che, come sostengo in ogni occasione, il genere umano avrà la conferma definitiva che gli alieni esistono solo quando si riveleranno definitivamente oppure quando saranno mostrate prove inoppugnabili della loro presenza. Fino ad allora è bene conservare una sana prudenza. Ma, indubbiamente, gli indizi, se non prove quasi certe, sono tanti. Troppi!

Alieni e avvistamenti UFO in Inghilterra: nuovi files ufficiali

Stemma reale del Regno Unito (Governo HM)
Stemma reale del Regno Unito (Governo HM)

Alieni e incredibili avvistamenti UFO in Inghilterra vengono riportati dai nuovi documenti pubblicati oggi dai National Archives per la prima volta.
Rapimenti, oggetti che mutano forma allo stadio del Chelsea, un pilota che negli anni 50 considerava routine i suoi documentati avvistamenti di oggetti volanti incredibilmente luminosi: UFO, alieni, rapimenti alieni, c'è davvero di tutto nelle 6700 pagine compilate dal Ministero della difesa inglese in relazione agli UFO e agli extraterrestri.
2 uomini hanno sostenuto di essere stati rapiti dagli alieni nel 1992. Sottoposti a ipnosi regressiva hanno parlato di un UFO e di un fascio di luce lanciato sulla strada. Nel 1999 non un comune cittadino ma un ufficiale di polizia ha riportato di un UFO, un oggetto quadrato che si muoveva nel cielo sopra lo stadio del Chelsea mutando di forma.
Di UFO e avvistamenti alieni si parla in tutte le 6700 pagine divulgate. Il ministero della difesa inglese ha raccolto l'osservazione ufficiale annotata da Hugh Anthony Caillard, Commodoro dell'aeronautica inglese nel 1958. La dichiarazione è stata rilasciata all'Intelligence della Difesa inglese. L'ufficiale ha affermato di aver incontrato un presunto UFO, un oggetto che volava molto al di sopra dei 40 mila piedi d'altezza mentre sorvolava gli USA. All'epoca i jet civili non potevano farlo. L'ufficiale ha contattato il Centro controllo traffico aereo segnalando lo stranissimo fenomeno. La risposta? Era un fenomeno che veniva registrato in continuazione. Nessun'altra spiegazione fu data al Commodoro riguardo all'avvistamento UFO. Alcuni dei casi catalogati dalla difesa inglese di avvistamenti di extraterrestri non hanno invece retto la prova del tempo: dopo lo sbarco di 2 alti umanoidi "senza faccia" in tute argentate, la polizia RAF ( polizia dell'aeronautica inglese ) ha ordinato "indagini discrete" da effetture nell'area.

Il caso tuttavia ha perso di valore, furono infatti sospettati, in seguito, i proprietari di un negozio della zona con delle tute spaziali esposte tra la merce.
3 alieni, umanoidi in tute nere che si muovevano in maniera estremamente silenziosa, hanno invece visitato una donna del Linconshire. La deposizione sugli alieni ha perso valore quando un altro testimone ha dichiarato di aver visto i presunti alieni allontanarsi su una Jaguar.
UFO e alieni: deposizioni in seguito screditate, ma anche tante indagini che non hanno mai trovato spiegazione. Riguardo agli UFO in Inghilterra gli scettici scuoteranno il capo, ma una cosa è certa: di avvistamenti UFO, avvistamenti alieni e rapimenti da parte di extraterrestri è pieno il ministero della difesa. Insomma, tali casi non vengono presi tanto alla leggera, anzi...

E non finisce qui, nei files si parla anche del perché gli alieni potrebbero verosimilmente star visitando la Terra.

Possibili  velivoli extraterrestri
Possibili velivoli extraterrestri

Inoltre, il governo e la Difesa inglesi oltre a credere che gli alieni possano visitare la Terra, hanno anche quantomeno pensato di lavorare sulla tecnologia aliena e del possibile sfruttamento della loro tecnologia da utilizzare per la difesa.

La notizia, confermata da documenti ufficiali, rimbalza un po' ovunque. Tra i primi ad annunciarlo il Telegraph. I documenti su UFO e alieni del Ministero della Difesa inglese dimostrano che il Ministero e il Governo inglese credono che gli alieni potrebbero visitare la Terra con diversi obiettivi, per ricognizioni militari, ricerca scientifica o addirittura turismo.
David Clarke, consulente UFO alla National Archives ha dichiarato che questi file, ora divulgati, doneranno alle future generazioni un'immagine affascinante di alcuni aspetti inesplorati della storia contemporanea. Uno sconosciuto ufficiale della Whitehall inglese nel 1995 si impegnò affinché report su avvistamenti di UFO e alieni divenissero questioni ad alta priorità. Parlando degli avvistamenti UFO in generale, al di là della veridicità dei singoli casi, dichiarò che i velivoli extraterrestri senza dubbio presentano un ampio raggio di velocità e varie modalità stealth. Lo stesso ufficiale del governo inglese, che resta senza nome anche nei documenti divulgati, come fa notare il Telegraph, ha inoltre suggerito di usare, naturalmente se possibile, la tecnologia aliena.
Dagli UFO Files si desume inoltre che la Difesa inglese considerava gli avvistamenti e gli incidenti registrati come la punta dell'iceberg di quanto accade veramente. L'ufficiale inglese senza nome afferma inoltre che la gente in genere crede che gli avvistamenti UFO siano fenomeni recenti, ma si sbaglia: rapporti e documenti ragionevolmente affidabili parlano di oggetti non identificati nel cielo avvistati anche centinaia di anni fa.

Dagli archivi FBi spuntano gli UFO "Tre precipitarono negli USA nel 1950"

Office memorandum 22/03/1950
Office memorandum 22/03/1950

Tra i documenti non più segreti pubblicati su un sito del Bureau, il racconto dell'agente Guy Hottel: negli oggetti volanti non identificati c'erano 9 corpi dalle fattezze umanoidi, vestiti "come i piloti dei jet"

 

Questa volta il documento sugli Ufo viene niente meno che dall'FBI. Secondo l'agente Guy Hottel, il 22 marzo del 1950 tre oggetti volanti non identificati precipitarono nel New Mexico e furono "catturati" dal servizio investigativo americano. All'interno dei velivoli c'erano 9 corpi dalle fattezze umanoidi alti circa 90-100 centimetri. Gli oggetti non identificati avevano un diametro di circa 16 m ed erano leggermente rialzati al centro. Insomma UFO nel senso più classico del termine.

"Gli occupanti erano vestiti come i piloti dei jet", racconta Hottel nel suo documento. E' possibile, conclude l'agente dell'FBI, che gli oggetti volanti siano precipitati causa delle interferenze dei numerosi radar presenti nell'area.
Questa testimonianza è in una serie di altri atti resi pubblici dall'FBI negli ultimi giorni in un suo sito Internet dove vengono divulgati documenti non più segreti richiesti dai cittadini statunitensi. Il sito Vault presenta testi che riguardano vari aspetti delle investigazioni dell'FBI, dai diritti civili ai ganster, dalle testimonianze di ricerche su organizzazioni criminali fino a quelli che vengono definiti "fenomeni inspiegati". I documenti vengono lasciati sul sito fin quando vi è una certa richiesta da parte del pubblico, dopo di che vengono cancellati.
Attualmente tra i documenti c'è, tra gli altri, il caso Hottel. Interessante però è anche il documento che riguarda il caso ufologico noto come "incidente di Roswell". Si verificò nel luglio del 1947, quando qualcosa di strano per quell'epoca precipitò in prossimità della cittadina di Roswell, nel New Messico.

I racconti passati di mano in mano segnalano che dapprima un comunicato stampa pubblicato dalla base aerea che si trovava in prossimità di quella località parlava proprio di un "disco volante", ma poi le dichiarazioni ufficiali statunitensi spiegarono che si trattava di un semplice pallone sonda e a tal proposito vennero mostrate alcune immagini.
Il caso però ha continuato ad alimentare sospetti e ancora oggi viene avanzata l'ipotesi che a cadere nel deserto non fu un pallone sonda, ma qualcosa di sconosciuto. Ebbene il sito dell'FBI il caso sembra offrire una soluzione: si parla di un oggetto che aveva la forma di un disco esagonale che doveva essere sospeso per mezzo di un cavo a un pallone, il quale aveva un diametro di circa 6 metri e mezzo, e si dice anche tuttavia, che secondo comunicazioni telefoniche tra 2 basi aeree l'ipotesi del pallone sonda fosse poco credibile.

In ogni caso il pallone e il disco vennero portati alla base aerea e lì trattenuti senza ulteriori analisi.

 

di Luigi Bignami

2
2
sito ufologico