New entry

Conferenza ufologica a Torino con Paola Harris, 08/06/17.

Tutte le info

Links
Links
Links
Links
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Statistiche
Flag Counter
 


X - FILES Il film
X - FILES Il film
X FILES  Il film - Locandina - Poster
X FILES Il film - Locandina - Poster
X Files Il film - Copertina DVD + CD
X Files Il film - Copertina DVD + CD
20th Century Fox

Links

X-files il film in italiano streaming

Trama e scheda del film X-files il Film

 

Titolo originale: X-files The movie

Regia: Rob Bowman
Paese e Anno: USA 1998

Cast: David Duchovny, Gillian Anderson, Martin Landau, Armin Mueller-Stahl, Blythe Danner, William B. Davis, Glenne Headly, Terry O'Quinn, Mitch Pileggi, Lucas Black, Jeffrey DeMunn, John Neville, Michael Shamus Wiles, Dean Haglund, Bruce Harwood, Tom Braidwood

Fotografia: Ward Russell

Montaggio: Stephen Mark

Musiche: Mark Snow

Produzione: 20th Century Fox

Distribuzione: 20th Century Fox

Genere: Fantascienza

Durata: 120 min.

 

Trama X-files il Film

 

Un misterioso attentato dinamitardo ha devastato un edificio commerciale nel centro di Dallas. Sotto tonnellate di macerie sembrano rimasti sepolti i segreti che erano custoditi nei vari uffici. Fox Mulder e Dana Scully, agenti FBI, incaricati delle indagini, capiscono ben presto a loro spese che avranno a che fare con situazione insolite e anomale. Succede infatti che la logica di un normale lavoro di ricerca venga stravolta dall'insorgere di alcune misteriose presenze. Passando dagli sfondi borghesi di Washington ai campi polverosi del Texas, dalle sale di consiglio londinesi alle glaciali distese artiche, la coppia viene a contatto con un mondo popolato di entità aliene, di cospiratori che tramano per conquistare il mondo e agiscono sotto l'influsso di imperscrutabili deviazioni.

Mulder è pronto a credere che esistano cose non spiegabili razionalmente. Scully, laureata in medicina, è scettica e vuole dimostrare che la scienza può spiegare anche ciò che non sembra spiegabile. I 2 alla fine scoprono le prove di un complotto teso a nascondere alla pubblica opinione l'esistenza di alcuni progetti segreti. E nel complotto ci sono persone che operano ai margini delle istituzioni e non esitano di fronte all'omicidio pur di evitare che certe verità vengano a galla.

 

Trailer X-files il Film

Recensione X files Il film


Il lungometraggio è nato sull'onda del successo della serie televisiva, e ne rispetta in pieno tutti i presupposti.

Cambiano la durata, è una storia lunga, mentre rimangono invariati tutti i validi ingredienti, a partire dall'abile cocktail di fantascienza, poliziesco e spionaggio, cronaca e orrore.

Chi ha seguito la serie televisiva può apprezzare meglio i protagonisti, poiché ne conosce già abitudini, carattere, vizi, paure, ossessioni, definiti poco alla volta nel corso di parecchie puntate. Quanti non hanno dimestichezza con gli "X-Files", perdono qualche dettaglio e parte del gusto proprio delle vicende, però possono appassionarsi lo stesso alle indagini dei 2 Agenti dell'FBI che si occupano di quei casi che non trovano spiegazioni razionali immediate; può anche venire voglia di vedere le avventure televisive. La vicenda raccontata si riallaccia alla serie, ma è autonoma e non si limita a mettere insieme un paio di episodi già trasmessi in televisione, come troppo spesso è avvenuto per altri telefilm di successo.

I 2 protagonisti si trovano coinvolti in un complotto di proporzioni galattiche: c' è di mezzo un virus alieno, alcuni scienziati complici degli alieni, e il governo che vuole insabbiare tutta la storia…il clima cupo viene mantenuto fino all'ultima sequenza, e così pure la tensione non ha momenti di cedimento in una trama serrata e ricca di azione e colpi di scena. I protagonisti formano una bella coppia. Di Mulder veniamo a sapere che per le sue vicende personali, è disposto a credere al soprannaturale. La compagna di disavventure, Scully, è invece un medico molto meno aperto all'irrazionale. Le loro differenze nell'affrontare le difficoltà creano un contrasto piacevole. Forse tra loro 2 c' è anche del tenero, ma il regista ce lo lascia immaginare soltanto. Questa è una vicenda d'azione, e il sentimento va in secondo piano: perciò ci fanno vedere i 2 colleghi preoccupati della sorte reciproca, e niente di più. Lo stesso bacio che stanno per scambiarsi non fa parte di un momento sentimentale, ma è un pretesto per introdurre un evento traumatico. Gli altri comportamenti che potrebbero far pensare si riducono a strette di mano, abbracci, atteggiamenti di protezione scambiati nel bel mezzo del pericolo: ma dalla respirazione bocca a bocca a un bel bacio appassionato c' è un bel po' di differenza...! La scelta del regista di non rivelare troppo sui loro legami interpersonali mi pare discutibile ma in fin dei conti azzeccata: forse priva i protagonisti di una certa umanità, però evita di disperdere le vicende in particolari non essenziali alle stesse. Inoltre i 2 protagonisti hanno altre armi per apparire più "veri".

Rendono l' idea di 2 persone come tante altre coinvolte in grane più grandi di loro; affrontano sfide con l' ignoto, ma non sono invincibili, anzi, qualche volta sbagliano e non sempre riescono ad arrivare in tempo per impedire disastri.

Capita qualcosa di simile a quello che avviene nella polizia vera: i casi risolti in modo netto, con una ricostruzione perfetta degli eventi, sono meno della metà; parecchi quelli risolti con una certa approssimazione; una certa percentuale, poi, resta irrisolta. E' la vita reale con tutte le sue incertezze, non sono le indagini dell'ispettore Derrick o del Tenente Colombo.

L' aspetto esteriore di Mulder e Scully ci conferma che non sono eroi imbattibili: sono abbastanza piacevoli e un poco sexy, intellettuali, magari fanno tenerezza. Sono entrambi modelli raggiungibili, e non tipi stile 007 e fotomodelle Bond girls: sembrano "2 venditori a domicilio" e forse una parte del segreto del loro successo è proprio determinata dal fatto che molti spettatori possono identificarsi in loro.

I loro nemici si mostrano poco; la congiura ordita contro l' umanità è un tema costante che rimane sullo sfondo come motivo conduttore, e quello che emerge pare la punta di un iceberg. Gli effetti speciali sono usati con moltissima intelligenza. Ci sono scene truculente e particolari splatter, mostrati però con molta parsimonia. Si tratta di sequenze di pochi secondi, riprese in ambienti bui, montate in modo molto rapido, tanto da sembrare suggerire i fatti allo spettatore.

L' alieno viene fatto intravedere, ora è un profilo dotato di una grande bocca piena di denti aguzzi, ora è una mano con gli artigli grondanti sangue o forse veleno, oppure è una specie di struttura rivestita da uno scheletro esterno che aggredisce nell'oscurità. La grande astronave può rammentare quelle usate in "Visitors" ed in "Independence Day", ma la fanno vedere poco, e sempre attraverso gli occhi dei malconci protagonisti, in particolare di Mulder, appena scampati ad una brutta fine tra i ghiacci, quasi si trattasse di un' allucinazione causata dalla fatica e non di un pericolo reale.
La vaghezza di certi eventi giova alla vicenda; per esplicita confessione degli autori, scopriamo che diverse scene sono state girate in studio, in particolare quelle dello scontro finale. Questa scelta è stata probabilmente dettata da motivi economici, però non toglie nulla alla vicenda o alle doti del regista. In fondo, è facile stupire le platee quando si può disporre di mezzi da kolossal, farlo con cifre contenute è un altro discorso, che necessita di sensibilità ed intelligente senso della spettacolarità, nonché di padronanza assoluta della sceneggiatura.
Molti i momenti ironici, che ravvivano il clima altrimenti piuttosto cupo… La conclusione è molto coerente con lo spirito della serie: pur essendo complessivamente positiva, non è trionfalistica, né offre certezze o rivelazioni all'ignara umanità. Scopriamo che la sezione dell'FBI dedicata alle indagini paranormali, gli X- Files, viene riaperta, e sappiamo che per il momento i nostri sfigati eroi hanno avuto la meglio, ma il nemico è forte, e ben nascosto, mentre sono soli contro un potere governativo che talvolta preferisce tacere certi misteri troppo grandi… La debolezza dei nostri fa parte del fascino dell'ambientazione, anche se a volte sembra che tutta l'FBI siano loro. Un po' di segretezza del resto rende più credibili i personaggi, e forse questo risulta più evidente a quanti seguono con regolarità la serie TV. Gli "X-Files" ed il film hanno dei punti deboli dovuti in buona parte alla natura stessa dei telefilm d'azione: non hanno tempo per introspezioni troppo approfondite ( anche se fanno il possibile per dare spessore ai due eroi ), e devono concentrare tanti fatti in un breve lasso di tempo. Ci dimostrano anche che è possibile mettere d'accordo ottimi incassi e creatività, e che gli schermi della TV non sono proibiti per le vicende di fantascienza ed azione: magari è solo un po' più dura e c' è una selezione maggiore rispetto ad altri generi di produzione, ma si può fare.


X files Il film Cover DVD

X files Il film Cover DVD
X files Il film Cover DVD

X-files il Film Soundtracks List - Tracklist

The X-Files Soundtracks Cover CD
The X-Files Soundtracks Cover CD

 

  1. Threnody In X
  2. B.C. Blood
  3. Goop
  4. Soda Pop
  5. Already Dead
  6. Cave Base
  7. Remnants
  8. Fossil Swings
  9. Plague
  10. Goodbye Bronschweig
  11. A Call To Arms
  12. Crossroads
  13. Corn Hives
  14. Corn Copters
  15. Out Of Luck
  16. Stung Kissing / Cargo Hold
  17. Come ANd Gone
  18. Trust No One
  19. Ice Base
  20. Mind Games
  21. Nightmare
  22. Pod Monster Suite
  23. Facts
  24. Crater Hug

 

2
2
sito ufologico